A- A+
Economia

 

 

electrolux

Electrolux, la societa' svedese leader nel comparto degli elettrodomestici, ha annunciato che tagliera 2mila posti di lavoro dopo i deludenti dati del terso trimestre che hanno registrato un calo del 29% dell'utile netto (75 milioni di euro). Lo comunica una nota della societa'.

La società ha contestualmente lanciato un'indagine di competitivita' sostenibile su tutte le 4 fabbriche italiane di elettrodomestici. Il timore dei sindacati e' che al termine della verifica possano risultare problematiche gravi, in particolare a Porcia.

Sono indispensabili azioni tempestive sul prodotto, sui costi di produzione e su tutti gli altri costi - fa sapere il gruppo in una nota - per riportare il settore elettrodomestici EMEA di Electrolux sulla strada della profittabilita' e della crescita.

Alla luce dei risultati del terzo trimestre, che confermano sia la durezza dello scenario competitivo europeo sia l'insoddisfacente performance del settore elettrodomestici EMEA, Electrolux ha assunto una serie di importanti decisioni strategiche con l'obiettivo di ridurre i propri costi operativi in Europa. L'azienda concentrera' i suoi investimenti futuri sui prodotti con maggiori possibilita' di crescita e con piu' ampie prospettive di profittabilita' nelle aree del Built-In e dell'Home Comfort, con la riorganizzazione dei suoi uffici a livello europeo.

Il progetto, che dovra' essere implementato da subito e concluso entro il biennio 2014-2015, prevede un'organizzazione meno complessa, piu' veloce ed efficace nel raggiungere e gestire il mercato. Sul versante cruciale della competitivita' di costo delle produzioni italiane e della loro sostenibilita',

Electrolux, a parte alcune limitate azioni estremamente urgenti e di limitato e differito impatto occupazionale nelle aree della refrigerazione, del lavaggio stoviglie e delle lavabiancheria, che verranno illustrate nel corso dell'incontro programmato del 28 ottobre, ha deciso, di aprire un'investigazione su tutti gli stabilimenti italiani di elettrodomestici (Forli', Porcia, Solaro e Susegana) per verificare se e con quali azioni di innalzamento di competitivita' e riduzione di costo sia possibile ripristinare la sostenibilita' delle produzioni oggi gravemente compromesse nel contesto europeo. La conclusione dell'indagine e' attesa entro la fine di aprile 2014 per consentire l'assunzione di decisioni tempestive ed efficaci e la loro implementazione.

Tags:
electroluxtaglilicenziamenti
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.