A- A+
Economia

Enel ha chiuso il primo semestre del 2013 con un risultato netto di 1,680 miliardi di euro, in calo dell'8,4% rispetto all'analogo periodo del 2012. I ricavi si attestano a 40,157 miliardi di euro, in flessione dell'1,3%

Sostanzialmente stabili il margine operativo lordo (Ebitda), che cala dello 0,3% a 8,315 miliardi di euro, e l'utile netto ordinario, in arretramento dello 0,2% a 1,652 miliardi di euro. Il risultato operativo (Ebit) scende invece del 4% a 5,168 miliardi di euro. L'indebitamento finanziario netto del gruppo si attesta invece a 44,515 miliardi, in crescita del 3,6% rispetto ai dati al 31 dicembre 2012. Gli investimenti effettuati nel primo semestre 2013 ammontano a 2,359 miliardi di euro, con un decremento di 403 milioni di euro rispetto all'analogo periodo del 2012. Le vendite di energia elettrica ai clienti finali si sono attestate a 146,4 TWh, con un decremento rispetto allo stesso periodo del 2012 di 10,1 TWh (-6,5%). La produzione netta complessiva nei primi sei mesi del 2013 e' stata invece di 138,2 TWh (-6,8% rispetto ai 148,3 TWh del primo semestre dell'anno precedente), di cui 36,0 TWh in Italia e 102,2 TWh all'estero.

"I solidi risultati conseguiti nel semestre dimostrano la validita' delle azioni manageriali poste in essere dal Gruppo nonche' la competitivita' e flessibilita' del nostro posizionamento geografico e tecnologico". Cosi' Fulvio Conti, amministratore delegato e Direttore Generale di Enel ha commentato i dati della semestrale. "Questo ci consente di confermare gli obiettivi annunciati al mercato per fine anno, nonostante il perdurare della crisi economica nei mercati maturi e l'incertezza del sistema regolatorio in Spagna".

Tags:
enelfulvio conti
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.