A- A+
Economia
Eni, Descalzi vede il presidente del Turkmenistan. "Interesse per l'offshore"

Incontro tra il presidente del Turkmenistan, Gurbanguly Berdimuhammedov e l’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, per discutere della presenza e delle attività di Eni nel Paese e delle opportunità per una futura collaborazione.

Il Presidente Gurbanguly ha espresso la sua soddisfazione per lo stato attuale delle attività, in particolare l'eccellente performance HSE che non ha registrato incidenti negli ultimi due anni.

A proposito dello sviluppo di future iniziative di cooperazione, le parti hanno discusso di soluzioni per valorizzare il gas del Paese, concordando sul fatto che Eni condurrà uno studio di fattibilità sull’argomento.
L’Amministratore Delegato di Eni ha inoltre confermato l'interesse della società in nuove attività di esplorazione offshore, dove l’Azienda ha dimostrato una comprovata esperienza industriale a livello mondiale, ma anche acquisito una specifica esperienza dal 2002 nel Mar Caspio.

Eni ha confermato il suo impegno per lo sviluppo delle risorse umane e per il trasferimento di tecnologie in Turkmenistan.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
eniclaudio descalzigurbanguly berdimuhammedov
i più visti
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.