A- A+
Economia

Eurostat certifica anche in seconda lettura che il deficit italiano ha chiuso il 2012 al 3% del Pil. Invariato al 127% anche il dato sul debito. L'ufficio statistico europeo migliora invece marginalmente il dato sul debito 2011 che cala al 120,7% rispetto al 120,8% comunicato nell'aprile scorso.

Il deficit aggregato dell'eurozona nel 2012 si e' attestato al 3,7% del prodotto interno lordo, in calo rispetto al 4,2% del 2011. Lo certifica oggi Eurostat nella seconda notifica dei dati relativi all'anno scorso che conferma sostanzialmente quanto gia' indicato nella prima notifica pubblicata ad aprile.

Il debito pubblico dell'eurozona si e' attestato nel 2012 al 90,6% del Pil, in aumento rispetto all'87,3% del 2011. Anche in questo caso Eurostat conferma quanto precedentemente comunicato. Nessuna sorpresa significativa nemmeno sui dati italiani che restano sostanzialmente invariati rispetto alla notifica di aprile. Il deficit italiano nel 2012 ha toccato il 3% del Pil, mentre il debito si e' attestato al 127% del Pil. L'unica lieve modifica riguarda il debito del 2011 che si attesta al 120,7% del Pil, invece che al 120,8% come indicato da Eurostat ad aprile.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
eurostatdeficitdebito pubblico
i più visti
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.