A- A+
Economia
Evasione, Di Maio corregge Conte: "Basta criminalizzare i commercianti"

Lotta all'evasione, Di Maio corregge il tiro di Giuseppe Conte. Dopo che stamane in un’intervista al Corriere della Sera e al Fatto Quotidiano il premier aveva sottolineato che la legge di bilancio rappresenta un "cambio di passo mai visto prima nella lotta all'evasione fiscale," spiegando che "agli onesti conviene esserlo perché avranno carte elettroniche a costo zero”, il capo politico M5S sottolinea che “non si può continuare a criminalizzare delle categorie, non possiamo combattere contro il commerciante, contro categorie gia' vessate. Chi evade se ne frega, mentre i commercianti hanno soltanto degli adempimenti in piu’”.

"Sul Pos se mettiamo semplicemente una multa da 30 euro per chi non accetta la carta di credito", otterremo come risultato che "il commerciante preferirà pagare la multa piuttosto che le commissioni". Per questo, ha  aggiunto Di Maio serve "un accordo con le banche per abbassare i costi dei pagamenti con le carte credito o i bancomat". Insomma, "sono anni che si fa la lotta all'evasione facendo la lotta agli scontrini", inseriamo "il carcere e la confisca per sproporzione e vedrete che le cose cambieranno". 

Commenti
    Tags:
    evasione
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    È morta la moglie di John Travolta 'Due anni di lotta contro il cancro'

    Cronache

    È morta la moglie di John Travolta
    'Due anni di lotta contro il cancro'


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica

    Nuova Opel Corsa-e: la democratizzazione della mobilità elettrica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.