A- A+
Economia
Fca, ipotesi Cdp per Magneti Marelli

Sul futuro di Magneti Marelli torna l'interesse della Cassa Depositi e Prestiti. Lunedì il cda di Fca, controllante della società di componentistica ha deciso di far slittare al secondo trimestre dell'anno la quotazione di Magneti Marelli. Ma inserendo tra le ipotesi anche una valorizzazione che potrebbe coinvolgere anche la Cassa. Ufficialmente il gruppo automobilistico punta allo scorporo, ovvero alla quotazione di parte della società di componenti.

Ma il fatto che non sia l'unica ipotesi sul campo, fa tornare in pista anche un'altra possibilità. E cioè la vendita in blocco della società a Cdp affiancata da un partner industriale, per poi eventualmente porcedere all'Ipo e fare di Magneti Marelli una public company. Cdp, ricorda il Sole 24 Ore, aveva già mostrato interesse lo scorso anno, salvo poi accatonare il tutto dopo la decisione di Fca di quotare direttamente Magneti.

Commenti
    Tags:
    magneti marellifca
    i più visti
    in evidenza
    Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

    Dolorosa esperienza negli USA

    Il trauma di Romina Carrisi
    "Ho lavorato negli strip club"


    casa, immobiliare
    motori
    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.