A- A+
Economia
Fisco, su le entrate nel primo bimestre: 3 miliardi in più
SCHIAFFO 4 - Quelli che hanno donato per le presunte discriminazioni a scuola a Lodi. Si sono fatti
strumentalizzare dai media nazionali e da politici sconfitti in cerca di rivincita.

Le entrate tributarie e contributive del primo bimestre 2015 evidenziano nel complesso un aumento del 3% (+3.000 milioni di euro), rispetto ai primi due mesi dell'anno precedente. Lo rende noto il ministero dell'Economia e delle Finanze.

Il dato, spiega il Mef, tiene conto della flessione del gettito tributario pari a -1,1% (-688 milioni di euro) e della sostanziale crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive del 9,7% (+3.692 milioni di euro), dovuta agli incassi della prima rata del premio assicurativo Inail, che nel 2014 era invece slittata al mese di maggio. L'importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra quello gia' diffuso con la nota del 5 aprile scorso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fiscoentratemeftesorotassecontribuenti
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.