A- A+
Economia
Fitch: la ripresa in Italia sarà stagnante, Pil +0,6% nel 2014

"La ripresa in Italia sara' stagnante". Lo rileva l'agenzia internazionale Fitch nel suo rapporto sul nostro paese tratto dal 'Global Economic Outlook'. Dal rapporto si ricava che, dopo due anni consecutivi di contrazione, il Pil nel 2014 registrera' una crescita dello 0,6% e dell'1% nel 2015. Secondo Fitch quest'annola ripresa sara' guidata dall'export, in particolare quelli nell'Eurozona, mentre i consumi resteranno invariati (-2,3% nel 2013), gli investimenti modesti e il mercato del lavoro non aiutera' i consumi a decollare.

Nel 2015 la ripresa sara' "piu' equilibrata" e gli investimenti in rialzo. La situazione del mercato creditizio "restera' rigida" per le grandi aziende e la "normalizzazione nel settore privato sara' lenta". La disoccupazione tocchera' un picco nel 2014, dopo aver raggiunto il 12,9% a gennaio. Nel 2015 il tasso di disoccupazione scendera' al 12,2%.

La crescita dei salari nominali sara' "intorno a quota zero", mitigando l'impatto di un'inflazione molto bassa sul reddito reale delle famiglie. L'inflazione, a causa della ripresa fiacca, restera' sotto l'1% nel 2014 e crescera' all'1,2% nel 2012.

Tags:
fitchripresadisoccupazione
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.