A- A+
Economia
Fonsai, multa Consob per J. Ligresti e Erbetta. E paga anche UnipolSai

La Consob ha multato l'ex presidente di Fonsai Jonella Ligresti e l'ex a.d. Emanuele Erbetta per 650 mila euro complessivi, contestando loro la diffusione di "false informazioni" sulle riserve sinistri nel bilancio 2010 della compagnia e della controllata Milano assicurazioni.

Le due societa', che oggi fanno capo al gruppo Unipol, sono responsabili in solido con gli ex vertici e dovranno pagare altri 650 mila euro perche' le violazioni sono state commesse nel loro interesse. La sanzione complessiva ammonta quindi a 1,3 milioni, che dovranno essere pagati entro trenta giorni. Alla figlia maggiore di Salvatore Ligresti, oggi agli arresti domiciliari, sono imposti anche sei mesi di interdizione; otto mesi, invece, l'interdizione per Erbetta.

La "falsa determinazione" delle riserve sinistri di Fonsai e Milano assicurazioni nel bilancio 2010 avrebbe fornito al mercato "indicazioni false e fuorvianti in merito al prezzo delle azioni" delle due societa', si legge nella delibera Consob, datata 20 marzo e pubblicata oggi. Jonella Ligresti ed Erbetta "erano titolari di ampie deleghe" e "avrebbero dovuto presiedere al corretto svolgimento del processo di riservazione, apprestando a tal fine procedure idonee che, invece, si sono rivelate inadeguate".

Le "false informazioni" sulle riserve, che hanno avuto "un impatto rilevante sui risultati del conto economico consolidato e sulla perdita netta delle societa'", secondo la Consob hanno "alterato la rappresentazione della situazione economica, patrimoniale e finanziaria rivelandosi suscettibili di incidere sulle decisioni degli investitori in merito all'adesione agli aumenti di capitale sociale" del 2011.

Tags:
fonsaiconsobjonella ligrestiemanuele erbetta
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.