A- A+
Economia
Legge Fornero, sì della Cassazione al referendum abrogativo della Lega

"Referendum sulla legge Fornero, oggi la Cassazione ha certificato che quota 500.000 firme e' stata raggiunta: grazie a tutti voi. Ora manca l'ultimo passaggio, l'ok della Corte Costituzionale. Se a Roma non ci faranno scherzi, in primavera si cancella la Fornero". E' quanto scrive il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, su Facebook. Le firme raccolte nei banchetti allestiti dal Carroccio e nei municipi erano state consegnate in Cassazione a giugno, insieme a quelle a sostegno di altri quattro quesiti referendari.

Oltre all'abrogazione della riforma Fornero sulle pensioni, la Lega chiedeva la cancellazione della legge Merlin sulla prostituzione, della legge Mancino sui reati di opinione. L'abolizione delle prefetture e l'esclusione degli stranieri dai concorsi pubblici.

"Grandissima vittoria della Lega e dei moltissimi cittadini che hanno riposto fiducia in noi, venendo a firmare ai gazebo. Oggi la Cassazione ci ha confermato che lo sforzo dei militanti e di coloro che si sono dati da fare per la campagna referendaria e' andato a buon fine: certificando come valide 508.604 firme ha riconosciuto la serieta' del nostro lavoro e ora manca solo l'ok della Corte Costituzionale per poterci recare alle urne in primavera per l'abrogazione della vergognosa riforma Fornero", ha aggiunto in una nota il vice presidente del Senato, Roberto Calderoli.

"In questo momento mi sento particolarmente vicino a tutte le famiglie che hanno dovuto subire sulla propria pelle gli effetti di questo scandaloso provvedimento. Non e' ancora finita, manca l'ultimo passaggio che e' quello del voto, pero' mi sento gia'  di prevedere che sara' un successo anche se e' necessario non dare nulla per scontato perche' altrimenti si puo' rischiare di non raggiungere il quorum, ma mi attendo un plebiscito nelle urne per il 'Si'' alla cancellazione. Grazie ancora di cuore a tutti, un abbraccio ideale a coloro che ci hanno aiutati e a chi piu' di ogni altro ci ha creduto, il nostro segretario Matteo Salvini".

Tags:
legge fornerosalvinilegareferendum

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.