A- A+
Economia

Mv Agusta scalda i motori, pronta a lanciarsi verso Piazza Affari. Il marchio varesino punta a raddoppiare le vendite nei prossimi tre anni e si prepara alla quotazione. Sono questi gli obiettivi annunciati dalla società che ha nominato Giorgio Girelli - ex ad e presidente di Banca Generali - come nuovo vicepresidente esecutivo. "L'ingresso di Girelli nel Cda di Mv Augusta è l'inizio di un percorso finalizzato a un ulteriore crescita soprattutto nei mercati esteri - ha commentato Giovanni Castiglioni, presidente di della società -. Nei prossimi tre anni possiamo puntare al raddoppio delle vendite, con una struttura di capitale adeguata, e siamo convinti che l'esito potrà essere la quotazione in Borsa". Nel 2012 Mv Augusta ha registrato un +86,5% in termini di vendite e un +49,5% in termini di fatturato. Nel 2013, si legge nella nota, il trend di crescita è confermato a due cifre, sostenuto da un ulteriore rafforzamento della gamma 3 cilindri.

Girelli, 53 anni, dal 2000 al 2012 ha avviato e portato al successo Banca Generali ricoprendo il ruolo di amministratore delegato e poi presidente. Non a caso Mv Agusta si affida alle sue mani, decisive al momento dell'Ipo della banca, nel 2006.

Tags:
mv agustamotoriborsa
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.