A- A+
Economia
google

C'è un misterioso hangar nella baia di San Francisco che potrebbe rivoluzionare la storia del web. Si parla di server, dell'enorme energia che consumano e della necessità di raffreddarli.

Il colosso del web Google starebbe costruendo un enorme centro galleggiante di raccolta dati al largo della baia di San Francisco, su una chiatta a Treasure Island, un'isola situata tra San Francisco e Oakland. E' quanto riporta il sito specializzato Cnet. La struttura di quattro piani che emerge al largo di San Francisco è lunga 80 metri e larga 25, su cui sono impilati container marittimi. Secondo il sito, il centro di raccolta dati beneficerà dell'energia prodotta da convertitori che usano il movimento dell'acqua.
 
Il brevetto di Google presentato nel 2008 descrive un data center su una nave perennemente alimentato da correnti oceaniche: utilizza l'acqua del mare per raffreddare i server. Secondo Daniel Terdiman di Cnet “le impronte digitali di Google sono dappertutto”. La zona è stata posta sotto un alto livello di sorveglianza, ma sono proprio le immagine satellitari offerte da Google a svelare qualcosa.

Jonathan Koomey, ricercatore di Stanford ed esperto in data center, afferma sia tutto possibile: il problema dell'acqua salata come fonte di raffreddamento sarebbe superabile facilmente. L'hangar è posto sotto una ferrea sorveglianza. Come racconta il reporter di Cnet all'entrata un cartello intima: “State entrando in un edificio sicuro. Si prega di lasciare smart phone, telefono cellulare con fotocamera, videocamera, e o altri dispositivi audio / video”.
 
Tags:
googledata centeroceano
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.