A- A+
Economia

di Pietro Giordano*

I quasi sette milioni gli italiani in grave crisi economica sono la prova provata di un calo dei consumi ormai insopportabile e specchio di una recessione che tarda ad essere sanata, aggravata dall'incertezza del quadro politico che non riesce a dare un Governo al Paese, con l'inevitabile aggravamento del quadro economico e sociale dello stesso.

Un Governo Costituente capace di operare le grandi riforme, da quella fiscale a quella della giustizia è ormai indispensabile se non si vuole cadere nel girone dantesco del populismo di destra e di sinistra, con derive che rischiano di condurre al ridimensionamento, se non all'annullamento della Democrazia, con il rischio di nuovi totalitarismi.

Le riforme devono iniziare dall'abbattimento delle aliquote fiscali più basse, quelle cioè che colpiscono sia i lavoratori dipendenti che i pensionati che sostengono l'80% delle entrate erariali, e continuare con la riduzione del cuneo fiscale ridando fiato soprattutto alle piccole e medie imprese che "strozzate" dell'eccessivo costo del lavoro hanno finito col non assumere più e hanno bloccato il turn over occupazionale. La stessa lotta alla precarietà non si opera attraverso leggi draconiane che annullano la Legge Biagi e il ruolo delle parti sociali, finendo con l'espellere o produrre lavoro nero, anziché includere occupazione, con ulteriori danni ai consumi e alla filiera produttiva.

La campagna elettorale sarebbe dovuta finire da tempo, ma sembra che ciò non sia.  È tempo che le forze politiche votate dai cittadini trovino le intese necessarie per ridare sviluppo e speranza al Paese e quindi ai consumatori.

*Segretario Generale Adiconsum

Tags:
governocrisiitalia

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.