Advertisement
A- A+
Economia
Grindr,'avventura' dei figli di Berlusconi: scalata all'app degli incontri gay

La svolta “in famiglia” era già arrivata con Francesca Pascale, la compagna di Silvio Berlusconi a favore dei matrimoni gay. Ora, anche i figli di secondo letto dell’ex premier si accostano al mondo Lgbt. E lo fanno con una startup italiana pronta a lanciare una maxi-offerta sulla californiana Grindr, un’altra azienda internet nata sei anni fa per favorire la connessione tra gay e bisex che ha dato vita a una comunità che oggi è composta da 4 milioni di utenti.

Secondo quanto riferito dal Messaggero, Bending Spoons, un’azienda italiana tech nel cui capitale figurano anche StarTip (braccio finanziario del banchiere Gianni Tamburi) e H14, la holding facente capo a Barbara, Eleonora e Luigi Berlusconi, ha chiesto un finanziamento da 234,5 milioni di euro per scalare l’app degli incontri gay, controllata al 60% dai cinesi di Kuklun. 

Il gruppo del Dragone è stato infatti costretto dal Comitato per gli investimenti esteri negli Usa a mettere in vendita la quota per il timore di uso improprio dei dati raccolti dalla app. La startup italiana deve vedersela però con un fondo a stelle e strisce. 

Loading...
Commenti
    Tags:
    grindr
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clizia Incorvaia va fuori di seno Asia Valente, caos rivelazione

    Grande Fratello Vip news-foto

    Clizia Incorvaia va fuori di seno
    Asia Valente, caos rivelazione


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

    Parte da Ginevra 2020 l’offensiva elettrica di BMW

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.