A- A+
Economia
pietro ichino

A tre giorni dal voto, Pietro Ichino incontra il direttore, Angelo Maria Perrino, e la redazione di Affaritaliani.it. Senatore uscente del Pd, nelle prossime elezioni è candidato nella Lista Civica per Monti. Ichino porta nello schieramento del Professore la sua idea di lavoro, quella flexicurity alla base dei dissidi con la Cgil e con gran parte del Partito Democratico. Eppure, il giuslavorista milanese, non rinuncia a prese di posizioni fuori dal coro. Come quella che lo porterà a esprimere un voto disgiunto: con Monti in Italia ma non con Albertini in Lombardia. "Voterò per Ambrosoli - ha svelato Ichino -. Una scelta che nasce dall'amicizia che mi lega a lui e alla sua famiglia".

Il suo addio al Pd ha fatto rumore: "Se avesse vinto Renzi sarei rimasto". Invece ha prevalso Bersani. E le idee di Ichino sul lavoro, che mirano a conciliare flessibilità e sicurezza occupazionale, sono diventate, ancor di più, espressione di una minoranza. L'ex compagno di partito Cesare Damiano le ha definite "da macelleria sociale". Così come sono noti gli scontri con la Cgil e Susanno Camusso. La cosiddetta riforma Ichino, il lavoro e i sindacati, l'addio al Pd e la nuova avventua montina: Ichino sarà ospite della redazione di Affari in diretta streaming a partire dalle 9.15.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ichinomontielezioni2013
i più visti
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.