A- A+
Economia
Parla italiano l'isola privata di lusso in Brasile. Giorgio Parisi:"Creare benessere per dare lavoro"

C'è un'Italia che funziona e a pieno ritmo. Loro si chiamano Giorgio Parisi e Giuseppe De Paola, rispettivamente CEO e General Manager della Parisi Investment, società che opera nell’ambito della consulenza direzionale, del commercio e del marketing. Fornisce supporto alle aziende su progetti internazionali nell’ambito strategico e organizzativo. Promuove forme di investimento relative a progetti internazionali e beni di alta qualità.

Operano tra il Brasile, gli Emirati Arabi, l'Italia e sviluppano progetti tra i più diversi in ben 18 settori di business, ultimamente stanno avviando attività nel Suriname attraverso un accordo con il governo del Paese.

Il mercato Brasiliano rappresenta il focus strategico del progetto internazionale, grazie ad un accordo in esclusiva con uno dei più grandi gruppi di investimento dell'America Latina: la Holding Jairo Rocha. Società che opera in diversi settori di business quali Costruzioni civili, Industriali, commerciali, Amministrazione di beni, Tecnologia Led, Moda, Hotel, Miniere (Smeraldi e Diamanti), Grafica, TV, Radio, Finanziaria, Farmacie, Gestione di Mall e forme di Energia alternativa. Entrata nel mercato Italiano nel 2013 attraverso un accordo con la Parisi Investment.

Nel resto del mondo opera in differenti mercati attraverso un accordo con il Grupo Sancarlo, società in grado di operare a 360° in gran parte dei mercati internazionali in settori quali advisoring, asset management, equity, real-estate, infrastrutture, energia rinnovabile, assicurazioni industriali, shipping, nautica da diporto, brokeraggio, import/export, sponsorship.

Affaritaliani.it li ha incontrati a Milano dove hanno presentato le opportuintà in Brasile ad un ristretto gruppo di investitori.

Il loro progetto favorito, "la mia bambina" lo definisce Giorgio Parisi, è un'isola nella Reserva Naturale Mundaù a Maceio nello stato dell'Alagoas, Nord Est del Brasile.

Un luogo unico ed esclusivo, dove il rio incontra il mare e la natura prevale con la sua bellezza, in una riserva naturale facilmente raggiungibile dalla costa.

Qui sorgerà, in totale armonia ed equilibrio con la stessa, una struttura di Eco-chic Design costruita dal gruppo Guerra Rocha - Parisi Investment: un resort di lusso creato con un'accurata e profonda ricerca dei dettagli, che descrivono uno stile che cattura i sensi e le emozioni, coinvolge i suoi ospiti e li trasporta in un'esperienza dove il lusso è definito dalla bellezza del paesaggio e dagli elementi che lo circondano.

Solo 20 unità, con vista panoramica sulla riserva naturale confinante, che offrono dalle suite un paesaggio dal fascino raro.
Lo spazio generoso di 90 Mq e 180 Mq per le suite luxury, conferisce all'ambiente il carattere di riservatezza, comfort ed esclusività.
Un elicottero privato di proprietà dell'isola riceverà gli ospiti all'aeroporto di Recife e di Maceiò per accompagnarli direttamente sull'isola. Ogni unità avrà un Jet ski privato per navigare attorno l'isola mentre uno yacht di proprietà dell'isola permetterà di navigare l'Oceano Atlantico e di raggiungere le incantevoli spiagge confinanti.

GUARDA LA VIDEOINTERVISTA DI ANDREA RADIC A GIORGIO PARISI E GIUSEPPE DE PAOLA

 

 

La progettazione dell'isola è stata commissionata all'architetto Turì bio Santos, considerato il più famoso designer dello stato del Pernambuco. Sarà progettata nella ricerca estrema del dettaglio, attraverso una filosofia che premia il design, la natura e la materia. L'arredamento avrà la firma di noti stilisti e designer italiani al fine di rendere l'isola un luogo dove la moda diventa arte, dove il design lascia un marchio che rende ogni suite unica.

L'isola rappresenta nel suo scopo l'unico progetto in Brasile con queste caratteristiche, rendendo le sue suite ambite da trend-setter e vip. Vedrà una comunicazione nazionale su tutto il Brasile e una collaborazione con Brand del lusso e personaggi dello spettacolo e dello sport internazionali.

Insomma progetti come questo sono di solito appannaggio di gruppi statunitensi o arabi e invece la Parisi Investment parla italiano.

L'altra idea di residenza di lusso nella natura, sorgerà  nella "Riserva di Paiva", nel territorio di Cabo de Santo Agostinho, a 41 km da Recife.

Le residenze sarranno 7 di cui 3 già realizzate e saranno cotruite nel rispetto ambientale e paessaggistico. La prima residenza chiamata Peninsula é composta da 66 unità di alto livello con tutto ciò che ricchi proprietari si aspettano: quattro suite, sala da pranzo, tre diversi ambinti di salotto, terrazze, piscina, sauna spazio di cucina all'aperto deck e, per finire, un garage con 5 posti auto per i proprietari e altrettanti per gli ospiti.

La catena Sheraton ha investito su questa tratto di costa oltre 80 milioni di euro per un nuovo 7 stelle lusso coinvolgendo architetti e designer brasiliani di grido. 

parisi (10)
 

 

I ristoranti di questo resort residenzale di grande lusso saranno il Beijupirà, già celebre in altre mete di lusso, il Carmen Delicatessen e  il Mooshi Moosh, brand internazionale di proprietà di Clarence Seedorf, ex grande campione olandese dell' Ajax, poi al Real Madrid, all'Inter, al Milan e al brasiliano Botafogo, che Parisi e De Paola sono riusciti a coinvolgere in questo progetto di grandissimo respiro.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
isola-privata-lusso-brasile
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.