A- A+
Economia
Ipo/ Rai Way piace alla borsa. Titolo in rialzo

Esordio positivo a Piazza Affari per Rai Way. Il titolo della società delle torri della televisione pubblica ha chiuso il suo primo giorno di contrattazioni in rialzo del 4,68% a 3,08 euro. L'offerta globale di vendita si è conclusa lo scorso 13 novembre con richieste pari a 2,1 volte il quantitativo di azioni offerte, i richiedenti sono stati poco più di 7.700.

Nel complesso sono state assegnate 95 milioni di azioni, di cui 83 milioni (corrispondenti a circa il 30,51% del capitale) messe in vendita dall'azionista venditore e 12 milioni derivanti dall'esercizio integrale dell'opzione di Over allotment, che consente al coordinatore dell'offerta di assegnare un quantitativo di azioni superiore a quello oggetto dell'Ipo al fine di facilitare l'attività di stabilizzazione del prezzo dei titoli sul mercato secondario dopo la chiusura dell'offerta stessa.

Includendo l'opzione greenshoe, la percentuale del capitale che è andata sul mercato è pari al 34,93%. La forchetta di valore dei titoli era stata fissata nel range 2,95-3,5 euro, per un incasso previsto tra i 245 e i 290 milioni di euro. Pertanto, Rai Way è valutata a forte sconto rispetto all'unico competitor quotato a Piazza Affari che fa da benchmark, Ei Towers, partecipata da Mediaset al 40%. La società infrastrutturale della Rai, infatti, ha un multiplo enterprise value/ebitda 2015 di 8,3-9,7 volte, a fronte delle 11,1 volte circa su cui si basa la valutazione di Ei Towers.

Lo sconto del 13,2%-25,9% circa potrebbe essere l'elemento chiave che permetterà al gruppo di non fare flop al debutto, anche considerando i margini di garanzia dello Stato italiano. Nel corso della presentazione del progetto di quotazione l'ad di Rai Way, Stefano Ciccotti, aveva anticipato che la società punta a distribuire il 100% dell'utile, anche se la politica completa del dividendo non è stata ancora fissata.

Lo scorso anno, a fronte di un utile di 11,8 milioni, la società ha remunerato il socio unico Rai con una cedola di 11,1 milioni, mentre a fine 2010 era stato distribuito un dividendo di 20,7 milioni. Nei due anni successivi, invece, l'utile era rimasto nelle casse della società.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
iporai way
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.