A- A+
Economia

Il dipartimento di giustizia Usa ha condannato Jp Morgan a pagare un risarcimento da 1,7 miliardi di dollari alle vittime dello 'schema Ponzi' organizzato da Bernard Madoff, una delle piu' grandi truffe finanziarie della storia. Il coinvolgimento della banca nella frode ha avuto come conseguenza due capi d'accusa per violazione del segreto bancario, spiega il dipartimento, che ha proposto all'istituto un patteggiamento nella forma di un'azione penale posticipata di due anni. Jp Morgan, che dovra' inoltre rivedere la sua politica antiriciclaggio, e' accusata di aver ignorato alcuni segnali che avrebbero dimostrato la natura fraudolenta dello 'schema Ponzi' di Madoff.

Madoff aveva tenuto per oltre vent'anni un conto corrente presso Jp Morgan utilizzato per portare avanti una frode costata agli investitori 17 miliardi di dollari. La banca ha ammesso di non aver svolto sufficienti operazioni di vigilanza, consentendo cosi' a Madoff di continuare a truffare migliaia di clienti indisturbato. La forma di patteggiamento avviata prevede che l'istituto offra la massima cooperazione possibile alle autorita' Usa nei due anni nei quali verra sospeso l'avvio dell'azione penale, che coinvolge solo la banca e nessuna persona fisica particolare. La multa si aggiunge ai 15,7 miliardi di dollari che Jp Morgan ha accettato di pagare lo scorso anno per chiudere altri procedimenti penali legati alla vendita di mutui subprime e a operazioni illegali nel campo del trading energetico.

Lo 'schema Ponzi' (una frode che consiste nell'utilizzare i fondi ricevuti dagli investitori per promettere nel breve termine elevati guadagni ai clienti, purche' reclutino nuove vittime che consentano di proseguire la catena) orchestrato da Madoff attraverso il suo 'hedge fund' Bernard L. Madoff Investment Securities, fu scoperto nel dicembre 2008. Dopo aver confessato, il settantacinquenne fu condannato a 150 anni di carcere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
jp morganmadoff
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.