A- A+
Economia
La crisi non ferma gli outlet. McArthurGlen: fatturato +20%

I cinque outlet di McArthurGlen in Italia hanno segnato una "crescita importante" del fatturato nel 2014. E' quanto ha sostenuto il country manager italiano, Roberto Meneghesso, incontrando i giornalisti a Milano. "Abbiamo deciso di non fornire piu' i dati del fatturato - ha spiegato - perche' si tratta di dati sensibili e non vogliamo far capire ai competitor come funziona il nostro business".

"Posso solo dire che uno dei nostri centri, quello che avuto il risultato migliore, ha realizzato un +20%", ha poi aggiunto. Positivo il dato sui visitatori: salito a 20 milioni di clienti nei circa 800 negozi sparsi tra Serravalle (Milano), Noventa (Venezia), Barberino (Firenze), Castel romano (Roma) e La Reggia (Napoli). Vendite in crescita grazie soprattutto al flusso di turisti extra-Ue che hanno mosso un volume di affari pari a 200 milioni di euro. Ma e' positivo anche il dato sulle vendite a clienti italiani. "In termini di visitatori il numero degli italiani e' aumentato moltissimo rispetto all'anno scorso", ha affermato Meneghesso. "Noi offriamo una chanche a chi vuole mantenere lo stesso tenore di vita spendendo meno - ha continuato - Anche lo scontrino medio e' in crescita, grazie al miglioramento dei nostri servizi ai clienti. Inoltre, i clienti italiani hanno frequenze di visita molto elevate, dell'ordine di sei volte l'anno".

Vi e' stato, invece, un calo "significativo ma non drammatico" (inferiore al 10%) dei turisti provenienti dalla Federazione russa, in seguito alla crisi ucraina e la svalutazione del rublo. Ma - ha spiegato il country manager - si tratta di una riduzione "compensata dall'aumento del 40% dei visitatori provenienti dal Sud Est asiatico, Cina e Corea del Sud". Meneghesso ha poi escluso che vi sia la possibilita' di nuove aperture in Italia ("Per noi, l'Italia e' satura") e ha illustrato i progetti futuri di McArthurGlen, ovvero l'inaugurazione a primavera di un nuovo centro vicino all'aeroporto di Vancouver, in Canada, per il quale sono gia' quasi tutti chiusi i contratti con "i piu' desiderati operatori italiani".

Per quanto riguarda l'Expo che si terra' a Milano a partire da maggio, non vi sono ancora iniziative definite. "Ci stiamo ragionando, faremo qualcosa a Serravalle - ha detto - abbiamo accordi con tutti i principali tour operator attivi nel Sud Est asiatico e speriamo che Serravalle possa ospitare il flusso di turisti che verra' a Milano per Expo".

Tags:
mcarthurglenoutletmodacrisi
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.