A- A+
Economia
Landini ad Affaritaliani.it: ecco perché la Fiom sciopera contro Renzi


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Ridurre l'età pensionabile. Ripristinare le pensioni di anzianità a partire dai lavori più pesanti. Superare un sistema puramente contributivo che per le nuove generazioni è un disastro. Introdurre la patrimoniale e modificare la Legge Fornero senza aspettare i tempi del referendum della Lega". Maurizio Landini spiega ad Affaritaliani.it le ragioni dello sciopero generale della Fiom di venerdì e lunedì.

Secondo lei nel 2015 ci sarà la ripresa economica? L'Italia tornerà finalmente a crescere?
"No, se non cambiano i fondamentali e senza una ripresa degli investimenti pubblici e privati la ripresa non c'è. E le politiche non stanno andando in quella direzione".

E' un problema dell'Italia o dell'Europa?
"Tutti e due. E' un problema dell'Europa perché ci sono delle politiche di austerità folli che sono state fatte e quindi c'è un problema di cambiare le politiche Ue. E c'è un problema dell'Italia che deve pure lei andare a prendere i soldi dove ci sono, vedi lotta all'evasione, alla corruzione eccettera... E deve avere un'idea di sviluppo e di visione strategica del Paese".

Ci vorrebbe la patrimoniale?
"Anche e non solo, quella è una delle tante cose da fare. Bisogna andare a prendere i soldi dove ci sono. Sarebbe importante avere una vera lotta all'evasione fiscale, cosa che non si sta facendo e poi c'è tutto il problema che riguarda le norme anti-riclaggio, rientro dei capitali dall'estero, falso in bilancio. E poi si deve anche costruire dei fondi di investimento seri soprattutto per favorire gli investimenti a medio-lungo termine".

La Fiom si schiererà a favore del referendum della Lega per abolire la Legge Fornero?
"La Fiom sciopera. Venerdì c'è lo sciopero generale dei metalmeccanici con manifestazione a Milano e lunedì prossimo con manifestazione a Napoli per il Centro-Sud e nella nostra piattaforma c'è la richiesta di ridurre l'età pensionabile, in modo che da 60 anni uno possa scegliere di andare in pensione senza penalizzazioni. Scioperiamo per ripristinare le pensioni di anzianità a partire dai lavori più pesanti e scioperiamo per superare un sistema puramente contributivo che per le nuove generazioni è un disastro. Noi stiamo scioperando e chiedendo al governo di riaprire la vertenza per cambiare quella legge".

Ma al referendum voterà sì?
"Io prima voglio riaprire la trattativa e voglio modificare quella legge subito, non voglio aspettare un anno e mezzo. Noi abbiamo bisogno di modificare una legge sbagliata perché aver portato l'età pensionabile a 70 anni vuol dire avere aumentato la disoccupazione giovanile, perché oggi ci sono i licenziamenti. Quindi noi ci siamo battendo perché il governo cambi politica e apra un confronto vero con i sindacati e non ci fermiamo".

Insomma, per tutto quello che mi ha detto il governo Renzi non sta facendo quello che dovrebbe...
"Non siamo assolutamente d'accordo sulle scelte che sta compiendo. Soprattutto il governo Renzi, se vuole cambiare il Paese, è bene che lo faccia assieme ai lavoratori e non contro quelli che lavorano. Quindi sta sbagliando anche alleanze, sta ascoltando troppo la Confindustria e sta ascoltando troppo poco le persone che per vivere devono lavorare".

Tags:
landini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.