A- A+
Economia
Lavoro, effetto Expo sul turismo: ricercati profili che sanno il russo e il cinese

L’estate 2015 non porta con sé soltanto caldo, sole e vacanze, ma anche nuove opportunità lavorative. Secondo quanto fa sapere infatti Ali, società di consulenza e servizi HR, i settori del Commercio e dell’Industria, che necessitano di manodopera per gestire turni e ferie dei dipendenti, sono alla ricerca di 400 profili.

Oltre 120, infatti, i profili selezionati a Milano nella ristorazione e nell’ambito turistico-alberghiero: tra le figure più richieste, camerieri, responsabili e capi partita di ristoranti e gelaterie. Il panorama delle offerte spazia dal Nord Italia (Cremona, Varese, le province di Brescia, Bergamo e Verona, oltre alla stessa Milano) al Centro, con opportunità concentrate soprattutto a Pesaro, Pescara e Teramo, alle quali si aggiungono le decine di ricerche di chef e commis de rang da parte della filiale di Grosseto di Ali.

Tornando al capoluogo lombardo, si registra fermento anche nel settore turistico-alberghiero: le risorse più richieste sono gli addetti alla progettazione dell’incoming turistico e alla reception. Per quest’ultima figura, requisito imprescindibile è la conoscenza delle lingue: nel dettaglio inglese, cinese e russo. Idiomi importanti anche per le ricerche meneghine nel settore del commercio, altro campo che risente positivamente degli effetti dell’Esposizione universale nonché della stagione dei saldi, visto il crescente bisogno di addetti vendita. Profili professionali nel mirino dei selezionatori anche in Toscana, tra Firenze, Prato e la provincia di Arezzo, dove si registrano posizioni aperte anche per sales assistant, magazzinieri/runner e store manager.

Oltre agli impieghi stagionali, l’estate offre interessanti opportunità lavorative in settori in cui la richiesta di professionisti è costante nel corso dell’anno, come l’industria. Nello specifico, le filiali di Ali delle province di Arezzo e Firenze selezionano oltre 130 profili nel comparto della moda toscano. Operai specializzati, addetti al montaggio a banco, prototipisti, modellisti CAD, addetti alla cucitura, al taglio, al montaggio meccanico e al controllo qualità, tornitori e fresatori: queste le posizioni più ricercate nell’estate 2015.

“L’estate non offre soltanto opportunità di divertimento, ma anche di lavoro, e questo dovrebbe rappresentare uno stimolo soprattutto per i più giovani”, ha commentato Antonio Lombardi, amministratore delegato di Ali. “Nei mesi estivi i ragazzi trovano spesso l’occasione giusta per mettersi alla prova e crescere, migliorando quelle competenze che possono permettergli di costruirsi un futuro nel mondo del lavoro. Il nostro obiettivo è quello di affiancarli e supportarli nel loro percorso, e anche per questo abbiamo pubblicato il manuale “#GIOL – Giovani al Lavoro”, un vademecum pensato per guidarli nella ricerca di un impiego, disponibile in tutte le nostre filiali.

Non mancano poi occasioni per il personale più esperto, anche altamente qualificato, sia in settori che d’estate vivono il periodo di più intensa attività sia in quelli che non vanno mai in vacanza, e richiedono l’impegno costante di vecchi e nuovi lavoratori. L’estate è la stagione giusta per generare nuovi percorsi di crescita, anche grazie al ruolo fondamentale giocato delle Agenzie per il lavoro”.

Tags:
lavoroestate
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.