A- A+
Economia
Alitalia-Etihad, Lupi frena: "Inaccettabile l'ipotesi bad company"

L'ipotesi di una bad company per Alitalia "non è accettabile". Lo ha affermato il ministro per le Infrastrutture e i trasporti, Maurizio Lupi, nel corso di un dibattito all'interno delle 'Giornate del lavoro' promosse dalla Cgil a Rimini. "Continuo a leggere notizie non vere come quella della bad company che non e' condivisa dal governo - ha dichiarato Lupi -". "Noi valuteremo le conclusioni della trattativa sul piano industriale - ha aggiunto - lì si vedono gli obiettivi a medio e lungo termine e quindi le ricadute sull'occupazione".

Secondo le ultime indiscrezioni, il piano Etihad-Alitalia prevede che la compagnia emiratina dovrebbe salire al 49% di una nuova società, posseduta al 51% dai soci Cai. Una parte di debiti ed esuberi dovrebbero invece andare in una "bad company", una nuova società per "ripulire" la vecchia compagnia.

Tags:
lupietihadalitalia

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.