A- A+
Economia

La rivoluzione salutista era già iniziata con i panini con carne e insalata dop e senza salse ultra-caloriche né bacon strafritto, ma ora sembra esserci la svolta definitiva: per la prima volta la pasta entra nei menu dei ristoranti McDonald’s in Italia.

Già, perché se vuoi resistere alla crisi, per attirare gli italiani alla tua tavola devi dargli la pasta. Ad un prezzo ragionevole. E così il colosso Usa ha stretto un accordo con il simbolo di spaghetti e rigatoni made in Italy: Barilla. Se poi scegli anche una testimonial come Belen Rodriguez, il successo è assicurato.

Da venerdì prossimo, 24 maggio, sarà disponibile un'insalata realizzata con pasta Barilla e con ingredienti semplici e genuini. "Un mix equilibrato e sapiente di tonno, pomodori, peperoni, capperi e olive, insaporiti da un pizzico di origano e sale, condiscono la pasta Barilla", assicurano dalla catena di fast-food, che come formato ha scelto le pennette.

 

“Siamo orgogliosi di avviare questa collaborazione con Barilla, l’azienda simbolo della pasta e icona del Made in Italy”, afferma Roberto Masi, amministratore delegato McDonald’s Italia. “Il lancio dell’insalata di pasta rappresenta per McDonald’s un punto fondamentale nel percorso di avvicinamento ai gusti, ai sapori e alle abitudini italiani. McDonald’s sta portando avanti con impegno e successo questa strategia di incontro con i prodotti tipici del nostro paese da un lato rispondendo ai gusti degli italiani, che della pasta sono i principali consumatori ed estimatori, dall’altro scegliendo le eccellenze produttive italiane, di cui Barilla è un grande esempio”.

Negli ultimi anni, McDonald’s ha proposto all’interno dei suoi hamburger e insalate prodotti tipici della cucina e della tradizione agro-alimentare italiana, come il Parmigiano Reggiano DOP, lo Speck dell’Alto Adige IGP, la mozzarella e l’Asiago DOP, solo per citarne alcuni. Sono state occasioni di incontro con i gusti e i sapori tipici italiani e con i produttori e le aziende che contribuiscono a rendere celebre l’Italia nel mondo.

“Siamo lieti di contribuire al percorso intrapreso da McDonald’s di ampliare l’offerta di prodotti italiani di qualità”, afferma Claudio Colzani, amministratore delegato del Gruppo Barilla. “Grazie alla pasta Barilla, l’offerta di McDonald’s si avvicina sempre di più a un modello alimentare Mediterraneo: non solo gustoso, ma anche equilibrato da un punto di vista nutrizionale e rispettoso dell’ambiente.”

Preparata al momento e disponibile in confezione monoporzione in plastica PET 100% riciclabile, l’insalata di pasta Barilla è condita con tonno, pomodori, peperoni gialli, capperi e olive. Ad un prezzo popolare: appena 4 euro e 90 centesimi. Il colosso Usa ha poi deciso di arricchire ulteriormente il menu con altre proposte di insalate estive: l’insalata ai 3 cereali, l’insalata greca, l’insalata Caesar con pollo croccante e l’insalata Caesar con pollo alla piastra.

Tags:
mc donald'sbarillabelen

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.