A- A+
Economia

Chiusura in lieve calo per la Borsa valori nella prima seduta dell'anno, caratterizzata da diverse oscillazioni intorno alla parita'. L'indice Ftse Mib segna un -0,20% a 18.929 punti, All Share sul -0,14%. Piazza Affari ha fatto comunque meglio di tutti gli altri mercati europei e di Wall Street, appesantiti dai dati negativi sull'indice Pmi manifatturiero della Cina. Il listino ha beneficiato di un sovrappiu' di ottimismo indotto dall'effetto Fiat, ma ci sono stati buoni riscontri anche per i dati positivi del Pmi manifatturiero dell'Italia. Dopo una partenza lampo con massimo al +1,2%, il mercato e' sceso andando in negativo, e da li' continuando a muoversi in un ristretto range di prezzi.

Scende, per la prima volta da maggio scorso, sotto il 4% il rendimento dei Btp decennali. Il tasso e' al 3,97% con il differenziale tra Btp e Bund a 202 punti.

In calo anche il differenziale tra Bonos spagnoli e Bund tedeschi che si attesta a 210 punti con un rendimento del 4,05%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsepiazza affarispreadwall street
i più visti
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.