A- A+
Economia
Mps, via libera all'aumento da 5 miliardi. Profumo: "Non siamo più un problema"

"Montepaschi non è  più  un problema per il sistema bancario italiano". Con queste parole il presidente di Mps Alessandro Profumo commenta il via libera, dell'assemblea straordinaria degli azionisti del Montepaschi di Siena, al maxi-aumento di capitale da 5 miliardi di euro. L'operazione è stata approvata  con il voto favorevole del 96,68% del capitale presente. Eppure in mattinata il quorum del 33,3% per svolgere l'assemblea era stato raggiunto sul filo di lana con il 34,77% del capitale. "Due anni fa - ha proseguito Profumo - nessuno avrebbe scommesso su Banca Montepaschi che è risanata con buoni risultati. Forse un minimo di attenzione a questi aspetti sarebbe opportuno metterla".

I soci senesi, riuniti per la sesta volta in 16 mesi in quello che è certo il periodo più travagliato nella storia cinquecentennale del Monte, erano chiamati a votare per la ricapitalizzazione da 5 miliardi di euro, con cui l'istituto eviterà adesso la nazionalizzazione, rimborsando 3 miliardi di Monti bond, circa 500 milioni di sovrapprezzo e di interessi al Tesoro, oltre 200 milioni alle banche garanti del consorzio dell'operazione che dovrebbe avere luogo tra metà giugno e metà luglio. Il restante miliardo, abbondante, servirà a rimpolpare il patrimonio di Mps, e in prospettiva a restituire l'ultimo miliardo di prestito pubblico in essere.

Tra i soci presenti in assemblea è la prima volta per Fintech e Btg Pactual, cui la Fondazione Mps ha già girato le azioni per quote rispettivamente del 4,5% e del 2%. Tuttavia, per ragioni legate all'iter deposito dei titoli, i due nuovi soci anglo-sudamericani sono presenti per delega, e rappresentati dalla stessa Fondazione locale, che in un trimestre di Borsa al galoppo è scesa spettacolarmente dal 30,5% al 2,5% della banca.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
montepaschiprofumoviola
i più visti
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...


casa, immobiliare
motori
PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»

PEUGEOT 9X8 si aggiudica il «Gran Premio della più bella Hypercar dell’anno»

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.