A- A+
Economia
Mario Monti (5)

L'Italia lavora per ottenere "margini ragionevoli di flessibilità nella disciplina dei conti pubblici": come ha spiegato a Bruxelles il presidente del Consiglio Mario Monti, anche in occasione del vertice Ue di questa sera "chiederemo che ci si possa avvalere di tali margini". Secondo Monti, "l'Italia continuerà ad essere ascoltata anche in futuro: il popolo italiano ha dimostrato nei fatti di avere fiducia nell'Europa e ha saputo ritrovare da se' il riequilibrio delle finanze pubbliche che tanto preoccupava italiani, europei e il mondo intero, e ha posto solide basi per le riforme strutturali per la crescita".

Monti ha trascorso l'intera mattinata negli uffici della delegazione italiana al Consiglio europeo per prepararsi alla riunione dei Capi di Stato e di Governo che comincera' alle 17. Al termine della mattina di lavoro, il premier ha lasciato la sede del Consiglio per partecipare al pranzo fra i leader del Ppe, in occasione del quale incontrerà, fra gli altri, la cancelliera tedesca Angela Merkel e i presidenti di Commissione e Consiglio Ue, Josè Manuel Barroso ed Herman Van Rompuy.

S ichiude così l'esperieza europea di Monti come leader politico italiano. Lo stesso Professore ha ammesso di avere "la consapevolezza di partecipare per l'ultima volta al Consiglio europeo e all'Eurosummit".
 

Tags:
bruxellesmontibilancio ue
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.