A- A+
Economia
Morando (Pd) : "E' la legittimazione popolare di Renzi. Ora Merkel cambi strada"

twitter@paolofiore

Matteo Renzi puntella la sua poltrona a Palazzo Chigi, prende tempo per la realizzazione delle riforme e guadagna credibilità in Europa. Il viceministro dell'Economia, Enrico Morando, commenta con Affaritaliani.it il risultato delle urne. "Il governo e la leadership di Renzi si sono rafforzati. Nessuno potrà più dire che presidente del Consiglio non ha legittimazione popolare". E in Europa? "Un governo capace di fare la sua parte in Italia sarà determinante nel definire nuovi indirizzi politici. Il successo degli euroscettici conferma che anche la Germania deve cambiare strada".

L'INTERVISTA

Viceministro Morando, il voto darà a Renzi maggiore forza negoziale in Europa?
Occorre modificare il livello del coordinamento fiscale ed economico e cambiare indirizzo. Certo che un governo italiano capace di fare la sua parte in italia e dotato del consenso necessario sarà determinante nel definire nuovi indirizzi politici e favoririre il superamento dela crisi dell'euro. Il governo, non c'è dubbio, è più forte.

Il successo degli euroscettici sono una spia che convincerà Angela Merkel ad abbandonare alcune rigidità?
Le rigidità non sono solo della Merkel. Detto questo, il risultato conferma la presenza di una diffusa critica sui risultati economici ottenuti in Europa. Le responsabilità non sono da ricondurre tutte alla signora Merkel. Ma certamente  anche il governo tedesco deve riflettere. E' augurabile che capisca che c'è bisogno di cambiare strada.

Il voto consentirà al governo di incontrare meno ostacoli sulla strada delle riforme?
Il governo Renzi non ha ancora varato riforme organiche. Ha messo in campo un'idea di futuro e dato il senso di una nuova energia politica. E' stato robustamente incoraggiato dagli elettori. E' la premessa per un piano di riforme che ha bisogno di tempo per realizzarsi.

Il dato sul Pil negativo del primo trimestre dimostra che il tempo stringe...
C'è bisogno di una formidabile accelerazione riformista. O realizziamo riforme radicali o non ce la faremo. Il dato elettorale rende più autorevole il governo nel tentativo di imprimere questa accelerazione. Il dato economico conferma che ce n'è bisogno. Adesso siamo più forti e più autorevoli. Ora nessuno può più dire che Renzi non ha legittimazione popolare.

Cambiano gli equilibri anche nella maggioranza?
La maggioranza resta quella che è. Dobbiamo ripartire da lì. La leadership di Renzi e del Pd, già forte, si è ulteriormente rafforzata.

Tags:
morandopdgoverno renzi
i più visti
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.