A- A+
Economia

Il titolo di Mps vola in borsa dopo le notizie relative al Documento programmatico della Fondazione che esclude vendite di quote ''goccia a goccia'' e valuta anche l'ipotesi di ''fusione'' della banca con partner finanziari internazionali. Le indicazioni sono contenute nel documento di programmazione strategica pluriennale 2013-2017, datato 15 ottobre 2013, approvato dalla Deputazione generale, che l'Asca ha potuto visionare. Il documento sottolinea, come priorita', la necessita' di mettere in sicurezza la Fondazione Mps ''rifuggendo da soluzioni estemporanee e di breve momento come la cessione 'goccia a goccia' della partecipazione'' nella Banca. In particolare poi, proprio a proposito della quota detenuta nella banca, Palazzo Sansedoni sottolinea che la ''priorita''' è il ''sostegno allo sviluppo economico del territorio di riferimento finalizzato a promuovere il raggiungimento della sostenibilità dei progetti dei soggetti beneficiari'' e ''in questa prospettiva potra' essere perseguito, se compatibile con l'equilibrio gestionale della Fondazione, il mantenimento di una presenza stabile in banca Mps''.

Sottolineando che ''la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica presenta fattori di fortissima criticita''', il documento sollecita ''obiettivi strategici stringenti cui dovranno corrispondere scelte non procrastinabili''. Questo anche tenendo conto della ''quasi totale assenza di proventi attesi in un orizzonte temporale futuro molto ampio''. Se dunque lo ''scopo prioritario'' dell'attivita' complessiva dell'Ente nel breve termine deve essere la ''messa in sicurezza della Fondazione stessa'', il documento indica ''due obiettivi di assoluto valore'': in primo luogo ''il rimborso integrale del prestito finanziario'' e quindi una ''appropriata e duratura consistenza patrimoniale, caratterizzata da adeguata e coerente diversificazione del rischio''.

Per delineare questo percorso strategico saranno valutate come opzioni funzionali, ''con riferimento alla partecipazione nella Conferitaria: operazioni dirette sul mercato; cessioni a eventuali soggetti interessati a una governance nella Conferitaria; operazioni di natura straordinaria (quali fusioni con altri gruppi finanziari) preferibilmente di respiro internazionale, e, tenendo conto anche della elevata rischiosita' per la Fondazione dell'operazione dell'aumento di capitale di banca Mps per 2,5 mld annunciata per il 2014''. A fine giornata il titolo Mps ha guadagnato il 6, 7%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mps
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.