A- A+
Economia
Napolitano avverte Renzi: "Sulla spending review no a tagli immotivati"

''Ritengo ci sia una grossissima questione: il passaggio da tagli che abbiamo conosciuto assolutamente immotivati'' a tagli ragionati in base ''a un nuovo ordine di priorità''. In occasione della presentazione del nuovo portale dell'agenzia Ansa, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, interviene duramente sul tema della spending review. Occorre, avverte il capo dello Stato, "il passaggio da tagli che abbiamo conosciuto assolutamente immotivati" a tagli ragionati in base "a un nuovo ordine di priorità". "La spending review - prosegue - dovrebbe intervenire con capacità selettiva, il che però presuppone discorsi che ancora assai poco vengono fatti". Bisogna considerare "quali sono le presenze realmente essenziali per l'interesse nazionale".

"Vi confesso che, nonostante lo sforzo di Cottarelli", aspetto che venga il "il tempo delle scelte effettive rispetto alla massa di dati" finora raccolti, dice ancora Napolitano. Per il capo dello Stato il tema dei tagli alla spesa pubblica è assai rilevante a va affrontato con una ratio diversa dal passato. Quando, ha spiegato, ci sono stati "tagli assolutamente immotivati, che non richiedevano quasi motivazione". Erano tagli e basta - sottolinea Napolitano - sulla base di percentuali e di parametri, indipendentemente da quello che c'era dietro ai numeri".

Quindi, dice ancora il presidente, "la  questione è grossa perché non c'è segmento di spesa pubblica che non abbia in sé interessi fondamentali, interessi non fondamentali, particolari o generali. E' un coacervo sul quale la spending dovrebbe intervenire con capacità selettiva". Bisogna anche vedere, spiega Napolitano, "le non priorità attuali" pur non rinunciando ad aggredire "le posizioni diventate quasi di rendita per tanti fruitori del finanziamento pubblico".

Tags:
napolitanospending review
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.