A- A+
Economia

Scott Garberding e' stato nominato Chief Purchasing Officer e membro del Group Executive Council (GEC) di Fiat spa. Garberding sara' anche responsabile di Group Purchasing per la regione Emea. E' quanto si legge in una nota. Entrato in Chrysler nel 1993, Garberding ha ricoperto ruoli di crescente responsabilita' in ambito produzione, qualita' e acquisti. Nel suo ultimo incarico, e' stato Head of Purchasing in Chrysler Group. Mauro Pino e' stato nominato Head of Nafta Manufacturing/World Class Manufacturing di Chrysler Group.

Nel nuovo ruolo, Pino sara' responsabile di tutte le attivita' di assemblaggio, stampaggio e produzione motori nonche' dell'implementazione del World Class Manufacturing. Pino e' entrato in Chrysler Group nel 2010 in qualita' di Head of Manufacturing presso lo stabilimento di Toledo. In precedenza, aveva ricoperto il ruolo di Plant Manager nello stabilimento Fiat di Termini Imerese in Sicilia. Entrambe le nomine hanno effetto immediato. Il GEC e' il piu' alto organo esecutivo in Fiat dopo il Consiglio di Amministrazione. Ha la supervisione dell'andamento dei business, definisce gli obiettivi, le decisioni strategiche e gli investimenti del Gruppo, la condivisione delle best practice, nonche' lo sviluppo e l'allocazione delle risorse manageriali.

Tags:
fiatchrysler

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.