A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Leonardo, confermata la certificazione “Anti-bribery Management System”

Leonardo è tra i big dell’anticorruzione: RINA conferma la certificazione “Anti-bribery Management System”

Leonardo si conferma leader nell’anticorruzione. All’azienda è stata infatti nuovamente riconosciuta da RINA, organismo indipendente di certificazione accreditato con Accredia (Ente Nazionale di accreditamento degli organismi di certificazione e ispezione) e leader italiano nella valutazione della conformità, la certificazione ISO 37001:2016 Anti-bribery Management System”, primo standard internazionale sui sistemi di gestione anticorruzione.

Un risultato conseguito per la prima volta nel 2018, quando Leonardo già si attestò tra le prime aziende del settore Aerospazio, Difesa e Sicurezza, a livello internazionale, nell’ottenimento della certificazione. Il nuovo riconoscimento testimonia il costante impegno di Leonardo su un tema prioritario per l’Azienda, fortemente focalizzata sulla conduzione responsabile del business, in linea con le best practice di settore, e sul rafforzamento continuo del sistema di gestione del rischio e del controllo interno, volto a prevenire, rilevare e contrastare la corruzione.

“La conferma della certificazione dimostra, ancora una volta, quanto sia strutturato e radicato il modello anticorruzione di Leonardo”, sottolinea Luciano Carta, Presidente di Leonardo. Un sistema che si basa su regole ispirate a principi di integrità e trasparenza volte a contrastare a qualsiasi livello, lavorativo e geografico, i rischi di pratiche illecite. È un approccio solido che conta su risorse impegnate quotidianamente per la conduzione responsabile del business, ispirato alla tolleranza zero verso la corruzione e che si avvale, inoltre, della formazione costante dei dipendenti, attraverso percorsi specifici per la prevenzione del rischio”.

Per Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, “Leonardo ha intensificato i propri sforzi dotandosi di metodologie mirate di risk assessment, di più stringenti controlli interni e ha promosso campagne di sensibilizzazione dei dipendenti in tema di whistleblowing e anticorruzione. Il risultato raggiunto è, dunque, indicativo dell’impegno profuso dall’Azienda negli anni e volto all’integrità, alla trasparenza e alla conformità delle regole adottate per prevenire e contrastare fenomeni di corruzione, frutto del lavoro costante delle numerose funzioni aziendali coinvolte”.

Commenti
    Tags:
    leonardoleonardo anticorruzionerinaaccredialuciano cartaalessandro profumoanti-bribery management systemleonardo 2021
    i più visti
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.