Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Open Fiber, approvato il Net Zero Plan

Open Fiber approva il Net Zero Plan: emissioni nette azzerate entro il 2040

Open Fiber, azienda leader nel settore delle infrastrutture di telecomunicazione in fibra ottica, ha approvato il suo Net Zero Plan: un ambizioso piano che definisce il percorso dell’azienda verso l'obiettivo “emissioni nette zero”, evidenziando gli impatti diretti e indiretti delle attività aziendali e le misure per ridurre la propria impronta climatica. Open Fiber riconosce nella lotta al cambiamento climatico un pilastro fondamentale per il suo successo e per la creazione di valore. La fibra ottica gioca un ruolo di abilitatore nel raggiungimento degli obiettivi sul clima fissati dall’Accordo di Parigi: richiede, infatti, oltre il 60% di energia in meno rispetto alle reti tradizionali in rame (con un risparmio di circa 560 GWh/anno), è una tecnologia “future proof” e favorisce lo sviluppo di soluzioni innovative a emissioni ridotte, come smart cities e smart grid.

Con l’approvazione del piano, l'azienda si impegna non solo a ridurre le emissioni di gas serra fino al loro azzeramento, ma anche a fissare obiettivi di riduzione in linea con il contenimento del riscaldamento globale entro 1,5° C, il livello di ambizione massimo tra quelli riconosciuti dalla Science Based Target Initiative (SBTi). Gli obiettivi di riduzione non si limitano alle emissioni sotto il diretto controllo dell’organizzazione (le cosiddette emissioni dirette Scope 1 e indirette Scope 2), ma includono anche quelle relative alla catena del valore, ovvero alla filiera (cosiddette emissioni Scope 3). Tra le azioni di decarbonizzazione, il Piano annovera i progetti previsti nel Piano energetico sviluppato nell’ambito del sistema di gestione dell’energia certificato nel 2023 secondo lo standard internazionale ISO 50001.

Il piano di decarbonizzazione che Open Fiber metterà in atto nei prossimi anni prevede azioni di riduzione e l’implementazione di una specifica strategia di mitigazione “oltre la catena del valore” (c.d. Beyond Value Chain Mitigation), finanziando l’azione climatica tramite progetti di compensazione atti a bilanciare le emissioni residue ancora attive. Grazie al Net Zero Plan, Open Fiber sarà in grado di raggiungere emissioni nette zero entro il 2040, ponendosi come leader e promotore della decarbonizzazione nella propria catena di valore nel settore delle infrastrutture di telecomunicazione e rafforzando, al tempo stesso, il sostegno alle strategie di partner e clienti attraverso un contributo concreto al raggiungimento dei loro target di riduzione delle emissioni.

Agire concretamente per contrastare il cambiamento climatico è un obbligo morale verso le generazioni future. Open Fiber, con la sua rete in fibra ottica, contribuisce significativamente alla riduzione delle emissioni dovute al traffico dati”, ha commentato Paolo Ciocca, Presidente di Open Fiber. “La transizione digitale è un elemento chiave per accompagnare la transizione energetica. Grazie al Net Zero Plan, Open Fiber sarà in grado di azzerare le proprie emissioni entro il 2040”.

Iscriviti alla newsletter




Gli Scatti d’Affari

Snam, rigassificatore di Ravenna: confermata l’apertura nel 2025

Gli Scatti d’Affari

Fineco: stanziati € 600 mila per la Fondazione Teatro Petruzzelli

Gli Scatti d’Affari

PizzAut: presentato a Milano CityLife il progetto ‘PizzAutoBus’

Gli Scatti d’Affari

SBAM, Cellini e Biova Project lanciano la birra prodotta dagli scarti di caffè

Gli Scatti d’Affari

Assodigit: volge al termine l’evento dedicato all'innovazione e al networking

Gli Scatti d’Affari

Fastweb presenta NeXXt AI Factory: il primo supercomputer NVIDIA DGX SuperPOD

Gli Scatti d’Affari

Premio Navarro-Valls assegnato a Lina Tombolato Doris e Nicolò Govoni

Gli Scatti d’Affari

Stati Generali dell'AI: Regione Lombardia pronta a stanziare 100 milioni

Gli Scatti d’Affari

Comune di Noci: il progetto “Io sono Pietra” per valorizzare il territorio

Gli Scatti d’Affari

Scalapay: aperto il nuovo headquarter a Milano

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni

Le due star vogliono diventare solisti

Maneskin, Damiano e Victoria stufi. La band si scioglie? Le indiscrezioni


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.