Per segnalazioni: corporate@affaritaliani.it
A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Poste Italiane, ottenuta la certificazione 'EQUAL-SALARY'

Poste Italiane, ottenuta la certificazione 'EQUAL-SALARY' per le politiche di parità salariale tra donne e uomini

Poste Italiane ha ricevuto la certificazione 'EQUAL-SALARY' per la rigorosa applicazione delle politiche retributive senza pregiudizi di genere. È la prima tra le società del FTSE MIB settore assicurativo e la più grande azienda per numero di dipendenti a ottenere l'attestazione, che testimonia l’impegno di Poste Italiane nella creazione di un ambiente lavorativo inclusivo e di una cultura aziendale improntata sul rispetto e sulle pari opportunità nei percorsi di carriera.

La certificazione, rilasciata dall'organizzazione svizzera indipendente senza scopo di lucro 'EQUAL-SALARY', è stata sviluppata in collaborazione con l’Università di Ginevra, rispettando gli standard e le best practice internazionali. Essa permette alle società di verificare e rendere pubblica l’equità retributiva, a parità di mansione, all’interno dell’organizzazione aziendale.

Il riconoscimento è stato conferito al termine di un percorso, basato su una rigorosa metodologia riconosciuta dalla Commissione Europea e con il supporto della società PwC Italia, che ha previsto un'analisi dettagliata dei livelli retributivi di tutta la popolazione aziendale, oltre a focus group, interviste e survey sulla percezione dei dipendenti dell’impegno aziendale in tema di inclusione e diversità. È stato, inoltre, effettuato uno studio delle politiche di gestione e sviluppo delle risorse umane.

Matteo Del Fante, Amministratore Delegato di Poste Italiane, ha dichiarato: “Come società quotata e primo datore di lavoro in Italia siamo molto soddisfatti per questo riconoscimento che attesta la concreta applicazione dei principi di equità salariale e conferma l’impegno continuo di Poste Italiane nelle politiche di Diversity&Inclusion, uno dei pilastri del nostro Piano strategico ‘2024 Sustain & Innovate Plus’. Favorire lo sviluppo di una cultura basata sull’equità e sul merito anche nelle politiche retributive e nel percorso di carriera è fondamentale nella nostra strategia per garantire la competitività del Gruppo e generare effetti positivi per il sistema-Paese”.

“Siamo orgogliosi di ricevere questa certificazione che sottolinea la validità del nostro modello basato sull’inclusione e sulla valorizzazione delle diversità e fa di Poste Italiane un riferimento nazionale nell’applicazione dei principi di Diversity&Inclusion. Investiamo quotidianamente nella creazione di un ambiente di lavoro inclusivo, improntato sul rispetto e sulla tutela della figura femminile in azienda, dunque la parità retributiva è un pilastro fondamentale anche per attrarre e far crescere professionalmente i migliori talenti contribuendo alla crescita del Gruppo nel lungo periodo”, ha commentato Giuseppe Lasco, Condirettore Generale di Poste Italiane

La certificazione 'EQUAL-SALARY' si aggiunge agli altri riconoscimenti ottenuti da Poste Italiane, tra cui la leadership globale nell’uguaglianza di genere secondo il Gender-Equality Index di Bloomberg, l’ingresso nella classifica globale Top 100 sulla parità di genere stilata da Equileap e l’attestazione secondo lo standard ISO 30415:2021 - Diversity and Inclusion per la capacità di integrare i principi di diversità e inclusione in tutti i processi di progettazione, indirizzo, controllo, coordinamento e fornitura dei servizi postali, finanziari, assicurativi e digitali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
poste italiane 2022poste italiane equal-salaryposte italiane giuseppe lascoposte italiane matteo del fanteposte italiane riconoscimento




Gli Scatti d’Affari

Sicilia, Edison inaugura un nuovo impianto fotovoltaico da 41 MW

Gli Scatti d’Affari

MDW 2024, Eni presenta l'installazione "sunRICE – la ricetta della felicità"

Gli Scatti d’Affari

Hisense partecipa alla Milano Design Week 2024: apre Hisense Innovation Marke

Gli Scatti d’Affari

Milano Design Week 2024, IKEA: inaugurata la mostra-evento ‘1st’

Gli Scatti d’Affari

Mattel Creations presenta ‘Barbie x Kartell seating collection’

Gli Scatti d’Affari

Gruppo FS, presentato il progetto 'Stazioni del Territorio'

Gli Scatti d’Affari

IEG, a Rimini la VII edizione di MIR – Live Entertainment Expo

Gli Scatti d’Affari

Fuori Salone: le istallazioni più instagrammabili della Milano Design Week

Gli Scatti d’Affari

Jakala presenta SBAM: la creative agency superpowered

Gli Scatti d’Affari

Acqua Sant’Anna: inaugurata la mostra fotografica 'Acqua-Liquida bellezza'

Guarda gli altri Scatti

in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.