A- A+
Economia

Nuove risorse per Italian creation group (Icg), holding del made in Italy fondata da Giovanni Perissinotto, ex ceo delle Generali, uscito nel 2012, che possiede i marchi Driade e Valcucina. Qualche giorno fa, infatti, a Corsico (Milano) davanti al notaio Laura Cavallotti, si è svolta un'assemblea straordinaria dei soci che ha deliberato un aumento di capitale a pagamento di massimo 5,7 milioni di euro, da eseguirsi in più tranches.

La ricapitalizzazione mediante emissione alla pari di 5,7 milioni di nuove azioni senza valore nominale,  scrive Italia Oggi, dovrà essere chiusa entro il prossimo 3 aprile. Azionista di maggioranza relativa di Icg è Nice Group di Lauro Buoro col 38% seguito dalla Forever di Giorgio Rossi Cairo (che qualche giorno fa ha lasciato la presidenza a Perissinotto), Demetra di Perissinotto e Stefano Core (10% circa), Palessia Multi Asset Sicav (7,2%), Crossfid (6,5%), Daria Tinelli Gorla (vedova di Agostino Rocca) col 3,4% e, fra gli altri, la Blu Acquario Prima di Marco Drago con l'1,6%.

Tags:
perissinottogenerali
i più visti
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG


casa, immobiliare
motori
SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.