A- A+
Economia
Pmi, taglia bollette in cdm entro giugno. E Guidi rilancia le perforazioni

Una bolletta più leggera passa dal rilancio delle perforazioni. Lo afferma il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi. “Riprendere le esplorazioni di idrocarburi è un passaggio a cui non possiamo rinunciare per arrivare a una bolletta energetica più leggera e sostenibile”. Guidi precisa che “non va sacrificata la piena sicurezza ambientale, ma non possiamo permettere che intransigenze ambientaliste o resistenze locali blocchino esigenze nazionali di questa portata”.

Intanto, entro il 20 giugno, sarà presentato in Consiglio dei ministri il piano di riduzione della bolletta: un passaggio che consentirà alle Pmi di ridurre di oltre il 10% le spese energetiche. “È mia intenzione compiere un'ampia opera di equità tariffaria - ha affermato Guidi - limitando tutte le forme di sovra-remunerazione di cui molti attori ancora godono". Un cenno alle rinnovabili che, unito al rilancio delle perforazioni, ha suscitato l'allarme dei sostenitori delle rinnovabili. A cominciare dal presidente di Cna Daniele Vaccarino, sicuro che "il provvedimento taglia-bollette del ministro dello Sviluppo Federica Guidi danneggia pesantemente il settore delle fonti rinnovabili e, in particolare, il fotovoltaico, mettendo in pericolo migliaia di posti di lavoro".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
perforazioniguidibollette
i più visti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.