A- A+
Economia
Pil, Mezzogiorno maglia nera nel 2013 (-4%), lavoro -4,5%

Se la crisi ha colpito duro l'intera economia italiana nel 2013, il Mezzogiorno ne ha registrato sicuramente gli effetti piu' pesanti sia in termini di Pil che sotto il profilo dell'occupazione. Il crollo del prodotto interno lordo, che nella media dell'intero territorio nazionale e' stato pari all'1,9%, sottolinea l'Istat, ha segnato una dinamica piuttosto diversificata a livello territoriale, con una riduzione decisamente meno marcata del dato complessivo nel Nord-ovest (-0,6%), poco meno intensa nel Nord-est (-1,5%), in linea con il dato nazionale nel Centro (-1,8%) e molto piu' accentuata nel Mezzogiorno (-4%).

Nel Nord-ovest le forti diminuzioni del valore aggiunto registrate nel settore primario (-3,1%) e nell'industria (-3,3%) sono state in buona parte controbilanciate dall'aumento dell'1,1% nei servizi. Nel Nord-est la contrazione dell'attivita' economica e' decisamente piu' accentuata nel settore dell'industria (-3,4%), meno marcata in quello terziario (-0,4%). L'agricoltura, in controtendenza, ha registrato un aumento del valore aggiunto del 4,7%. Nel Centro la diminuzione del valore aggiunto ha avuto intensita' simili nei tre settori: -1,2% nel settore primario, -1,4% nell'industria e -1,5% nel terziario.

Risultati particolarmente negativi si registrano nel Mezzogiorno sia per l'industria che per i servizi, con cadute del valore aggiunto rispettivamente dell'8,3% e del 3,1%. L'agricoltura ha segnato un calo moderato, pari allo 0,3%.

Il Sud si conferma fanalino di cosa anche sul fronte dell'occupazione che rispecchia le dinamiche del valore aggiunto. E' infatti nel Mezzogiorno che si registra la diminuzione piu' marcata (-4,5%) e nel Nord-ovest quella piu' contenuta (- 0,3%), mentre Nord-est e Centro mostrano cali, rispettivamente, dell'1,6% e dell'1,2%. Maggiori disparita' territoriali si registrano per l'occupazione del settore industriale. Il calo e' particolarmente pronunciato nel Mezzogiorno (-7,7%) e piu' contenuto nelle regioni del Centro (-0,7%). Nelle regioni del Nord la riduzione di occupazione nell'industria e' pari a -3,5% nel Nord-est e a -2,9% nel Nord-ovest.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pilmezzogiornocrisi
i più visti
in evidenza
BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

Scatti d'Affari

BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la nuova Micra elettrica

Nissan svela la nuova Micra elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.