A- A+
Economia
Putin (8)

Una donna alla guida della Banca Centrale Russa. Il presidente russo Vladimir Putin ha proposto per la presidenza della banca centrale la sua consigliera Elvira Nabiullina, ex ministro dello Sviluppo Economico. "Ho intenzione di presentare la proposta in Parlamento", ha detto in un incontro con la Nabiullina e l'attuale capo della Banca Centrale Sergei Ignatiev, in scadenza il 23 giugno. Per legge, un candidato per il posto di capo della Banca Centrale Russa viene proposto dal presidente; la Duma di Stato deve invece eleggerlo, per un periodo di quattro anni. Nabiullina, 49 anni, è nata in Bashkiria e ha sangue tartaro.

Economista stimata e fedelissima di Putin, è stata ministro dello Sviluppo Economico nel governo da lui guidato, dal 2007 al 2012. Successivamente, l'ha seguito al Cremlino in qualità di consigliere del presidente. Nabiullina è sposata e ha un figlio. Nel 2012 Nabiullina per il secondo anno consecutivo ha raggiunto il primo posto nella classifica delle prime 25 donne di maggior successo negli affari in Russia. Il rating viene stilato ogni anno dall'Istituto di Politica e Business russo.

Putin nominando Nabiullina ha ricordato che sotto la presidenza Ignatiev, sono stati attraversati "i momenti più difficili e rischiosi per la nostra economia". Lo ha ringraziato, per il lavoro compiuto. Poi rivolgendosi al successore, Putin ha detto che la Banca Centrale Russa "non è una semplice banca, ma un regolatore e un'istituzione" per lo sviluppo. Nabiullina ha chiesto che Ignatiev rimanga come consulente o consigliere, comunque all'interno dell'istituzione.

Tags:
banca centrale russamosca
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.