A- A+
Economia
Prada fa shopping in Francia: sua la storica conceria di Isle

Prada fa shopping in Francia e annuncia l’acquisizione della storica conceria Tannerie Mégisserie Hervy a Isle, nei pressi di Limoges.

L’acquisizione è stata realizzata in joint-venture con la Conceria Superior SpA di Santa Croce, da tempo partner industriale del Gruppo Prada. La nuova società, di cui Prada SpA detiene il controllo, sarà denominata Tannerie Limoges SAS.

L’obiettivo dell’operazione è garantire il recupero e il rilancio di una struttura produttiva che costituisce un esempio di eccellenza nella tradizione conciaria delle pelli di agnello e in particolare delle nappe “plongé”, con lo scopo di preservarne il prezioso know-how artigianale. Le qualificate maestranze locali verranno impiegate e verrà realizzato un recupero conservativo del sito produttivo, attivo da oltre settant’anni nel settore.

“Siamo soddisfatti di questa acquisizione - ha commentato Patrizio Bertelli, a.d. della maison milanese -; si tratta di una conceria altamente qualificata e di grande tradizione. Siamo anche grati al Ministero francese dell’Economia, delle Finanze e dell’Industria, che ci ha consentito di realizzare quest’operazione”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pradaconceria
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.