A- A+
Economia
Prada e la maledizione dei profitti: titolo ai minimi dopo il flop dei conti

Dopo i conti in rosso, puntuale la reazione della Borsa. Weekend difficile per Prada che venerdì ha presentato una semestrale inferiore alle attese e oggi ha visto il titolo bersagliato dalle vendite: le azioni della maison milanese, quotata a Hong Kong, hanno infatti lasciato sul terreno il 6,3% a 48, 25 dollari. A pesare sono state anche le stime prudenti sull'ultima parte di 2014.

Quanto ai conti, il gruppo ha archiviato il primo semestre del 2014, chiuso il 31 luglio, con un utile netto di 244,8 milioni di euro, in calo del 20% rispetto ai 308 milioni della prima meta' del 2013; i ricavi consolidati del periodo sono cresciuti dell'1,3% a 1,75 miliardi di euro.

"La posizione raggiunta oggi dal gruppo nel mercato del lusso - ha commentato venerdì l'amministratore delegato, Patrizio Bertelli - costituisce una solida base per la crescita di ricavi e margini nel medio-lungo periodo, da perseguire, ponendo sempre massima attenzione all'eccellenza, attraverso un'oculata politica di investimenti e un continuo monitoraggio dei costi".

"I risultati del I semestre sono stati piu' deboli delle attese - commenta Mediobanca Securities - ma la principale sorpresa negativa e' stata il fatto che la posizione finanziaria netta sia divenuta negativa per 1,4 milioni a fronte dei 349 milioni di fine marzo". Lo stesso broker aggiunge che i trend di agosto e settembre non forniscono segnali di miglioramento tant'e' che il management di Prada prevede ora un secondo semestre in linea con il primo.

Intanto, Miu Miu prosegue la sua espansione nella Cina settentrionale e annuncia l'apertura del suo primo punto vendita nel prestigioso Charter Shopping Centre, nella città di Harbin. Lo spazio, disegnato dall’architetto Roberto Baciocchi, si estende su un unico livello per una superficie di 220 metri quadrati.
 

Tags:
pradabertelliborsamiu miu
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.