A- A+
Economia
Private banking, Giovanni Carrara entra in Banor Sim

Banor SIM, tra le principali SIM italiane indipendenti specializzata nella gestione di capitali e nella consulenza su grandi patrimoni, annuncia l’ingresso di Giovanni Carrara che entrerà in società diventando partner di Banor SIM. Carrara, ex responsabile del private banking ed amministratore delegato di Credit Suisse Italy S.p.A., si occuperà della gestione di grandi patrimoni ed avrà un ruolo operativo nel Family Office. “Conosciamo Giovanni Carrara da tanti anni: è un professionista di grande esperienza con un background in contesti strutturati e una profonda conoscenza dei mercati - ha spiegato Massimiliano Cagliero, amministratore delegato di Banor SIM – siamo lieti di lavorare finalmente insieme: alla creazione di valore nel tempo servono sempre nuove idee e capacità di consulenza aggregata. Con lui condividiamo gli stessi valori: la trasparenza, l’indipendenza di giudizio e la consapevolezza che il nostro mestiere si basi principalmente, se non esclusivamente, sul rapporto di fiducia”.

Giovanni Carrara, genovese, opera sulla piazza milanese da oltre trent’anni. Dopo la laurea in economia e commercio, inizia la sua carriera in Arthur Andersen per poi passare successivamente in Deutsche Bank dove, dal 2001 al 2006, ricopre il ruolo di managing director e chief operating officer del gruppo Deutsche Bank in Italia. Nel 2007 inizia a lavorare per il gruppo Credit Suisse fino a giugno 2017 ricoprendo, tra gli altri, i ruoli di amministratore delegato di Credit Suisse Italy S.p.A. e di responsabile della divisione Private Banking. Carrara in Credit Suisse manterrà il ruolo di consigliere della fiduciaria. “Banor SIM è una realtà unica nel panorama del private banking e del family office in Italia, mette al centro del proprio modello di business la trasparenza e il forte orientamento alla creazione di valore nel tempo traendo ispirazione dai principi cardine del value investing, un modello di investimento nel quale credo molto – ha commentato Carrara.

“Una realtà alla quale penso di poter contribuire con la mia esperienza, mettendomi in gioco anche come partner”. BANOR SIM è cresciuta esponenzialmente negli anni, grazie all’esperienza, alla capacità di analisi e alla dedizione del team, sempre lo stesso da oltre 15 anni, e al modello di business basato sull’ascolto e sull’attenzione alle esigenze specifiche e al grado di soddisfazione di ciascun cliente. Con sedi a Milano e a Torino, oggi Banor SIM conta 76 professionisti, un team di analisti certificati CFA, una squadra di gestione dedicata nonché otto linee di gestione.

La società, che al 31 agosto 2017 registrava attivi per oltre 4,8 miliardi di Euro e più di 1300 clienti in gestione diretta, affianca investitori istituzionali, privati e grandi famiglie per il mantenimento, la crescita di valore e la trasmissione di ricchezza alle nuove generazioni. La filosofia di gestione di Banor SIM è ispirata ai principi del value investing, è cioè orientata ad individuare il valore inespresso delle società. Con il supporto del team di analisti, i professionisti del team d’investimento di Banor SIM guidato da Luca Riboldi, incontrano il board top management delle società che seguono almeno due volte l’anno e si confrontano regolarmente con i grandi gestori internazionali.

Tags:
private bankinggiovanni carrara entra in banor sim





in evidenza
Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

Che show a Belve!

Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto


motori
Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.