A- A+
Economia

Il colosso Usa dei beni di largo consumo Procter & Gamble annuncia un aumento degli utili nel terzo trimestre, che si attestano a 3,03 miliardi di dollari (1,04 dollari ad azione) contro i 2,81 miliardi di dollari di un anno fa (96 cent ad azione).

I profitti con l'esclusione degli oneri straordinari calano dell'1% a 1,05 dollari ad azione. Merito della crescita in alcuni mercati fuori dagli Usa, del taglio dei costi e di una minore tassazione.

Il gruppo statunitense ha confermato di attendersi per il corrente esercizio un aumento dell'utile adjusted per azione tra il 5% e il 7% e dei ricavi su base organica tra il 3% e il 4%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
procter & gamblep&g
i più visti
in evidenza
Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

Nino Cerruti

Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani


casa, immobiliare
motori
WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”

WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.