A- A+
Economia
Ricetta elettronica, ora è definitiva. Schillaci: "Lavoro e vita più semplici"

La ricetta elettronica diventa definitiva. I farmacisti: "Passo importante per semplificare la vita dei cittadini"

La decisione è stata accolta con soddisfazione dalla categoria dei farmacisti: "E’ un importante passo in avanti per semplificare la vita dei cittadini e rendere il servizio farmaceutico ancora più efficiente ed accessibile, con particolare riguardo alla dispensazione delle terapie ripetute dei pazienti cronici. L'implementazione del sistema della ricetta dematerializzata, introdotta durante il primo lockdown, è stata un'operazione di successo grazie all'apporto determinante dei farmacisti di comunità, in una logica di sempre maggiore prossimità al cittadino. Ora l'auspicio è che si prosegua sulla strada della semplificazione, sburocratizzando, per quanto possibile, l'attività dei professionisti affinchè possano concentrarsi sui bisogni di salute dei pazienti, e dando un'ulteriore spinta all'implementazione del Fascicolo Sanitario Elettronico e alla sua integrazione con il Dossier Farmaceutico” ha dichiarato Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti (FOFI).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
definitivadlelettronicaricettaschillaci





in evidenza
Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile


motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.