A- A+
Economia
Ricorsi contro tagli alle 'pensioni d'oro'

“Di recente, sul tema, si è espressa la Corte dei conti di Trieste, con l’ordinanza n. 6/2019, un primo traguardo per noi avvocati impegnati nella procedura giudiziale volta a far valere l’incostituzionalità della parte di legge di bilancio (145/2018) che prevede l’ennesimo blocco della perequazione e il prelievo straordinario sulle pensioni di importo medio-alto (c.d. “pensioni d’oro”).

Uno dei punti forti dell’ordinanza che fa sull’incostituzionalità del provvedimento dei tagli, è proprio il fatto che tali provvedimenti legislativi che stabiliscono i tagli e il blocco perequativo, non rispettano minimamente i tre fondamentali principi posti dalla Corte Costituzionale in tema di previdenza: ragionevolezza, adeguatezza, affidamento.

Inoltre, la modalità di prelievo con durata quinquennale, non si può di certo definire una misura occasionale, atta a giustificare una condizione di eccezionalità e/o di specifica crisi del settore previdenziale, cui si debba far fronte con tale forma di vero e proprio “prelievo fiscale” . Questo prelievo, essendo limitato solo ad una ristretta cerchia di soggetti, si palesa dunque del tutto ingiustificato e discriminatorio, impropriamente sostitutivo di un intervento di fiscalità generale nei confronti di tutti i cittadini. 

Abbiamo presentato e presenteremo ancora ricorsi alla Corte dei Conti o al Tribunale Ordinario del Lavoro, a seconda che si tratti di pensionati ex dipendenti pubblici, ovvero di privati. Le norme approvate con la Legge di Bilancio per il 2019, reiterano precedenti norme sui tagli e pertanto, riteniamo, siano da dichiarare incostituzionali.

L’auspicio è che anche gli altri Tribunali e Corti dei Conti si associno a tale ordinanza così da far prevalere l’illegittimità di un provvedimento che discrimina categorie di pensionati a discapito di coloro che hanno sempre lavorato e versato onestamente i contributi durante la loro vita lavorativa”.

Avv. Celeste Collovati

inforicorsipensioni@gmail.com

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pensioni d'oropensioni d'oro ricorsi
    i più visti
    in evidenza
    Hunziker-Trussardi: è finita “Dopo 10 anni ci separiamo”

    Spettacoli

    Hunziker-Trussardi: è finita
    “Dopo 10 anni ci separiamo”


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

    Citroën AMI ha ispirato la creatività dello stilista italiano Massimo Alba

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.