A- A+
Economia
Mercato auto, il peggio è passato: il 2014 è l'anno della ripresa

Dopo sei anni di crisi, il mercato dell'auto torna a respirare. E il Salone internazionale di Ginevra, che inizierà il 6 marzo, sente aria nuova. Le immatricolazioni sono tornate a crescere e gli analisti sono ormai convinti che nel 2013 si è toccato il punto più basso. Nel 2014 si riparte.

L'Europa mostra segni di ripresa, la fiducia dei consumatori è più solida. Ma c'è anche altro. Se negli ultimi anni ci sono stati acquisti in calo, adesso l'invecchiamento della flotta aiuterà (e a volte costringerà) a tornare in concessionario. In meno di 10 anni, l'età media delle auto in Ue è passata da 7,5 a 8,5 anni. E gli incentivi alla rottamazione introdotti, tra gli altri, in Francia e Germania, fanno il resto. 

Non è in dubbio la ripresa del settore. Ma ci sono alcune discrepanze sull'entità del recupero. Se PwC ipotizza un progresso del 2%, CM-IC si spingono al +5%. Per tornare ai livelli pre-crisi, però, la strada è lunga. Ci sono stati sei anni di calo delle immatricolazioni. Tra il 2007 e il 2013, le vendite sono scese del 25%. E in Italia, la flessione ha sfiorato il 50%. Mercato dimezzato. 

Anche le case automobilistiche hanno reagito alla crisi in maniera diversa. Se Volkswagen si è rafforza (la quota dei marchi VW, Audi , Skoda e Seat è passata dal 19,8 al 24,7%), Opel, Peugeot Citroen e Fiat hanno perso terreno. Tutti vogliono agganciarsi al treno della ripresa.

 

GUARDA LE NOVITA' DEL SALONE DI GINEVRA

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mercato autoautosalone di ginevra
i più visti
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”


casa, immobiliare
motori
Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Con Sensify, Brembo rivoluziona il modo di frenare

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.