A- A+
Economia
Polemica fra Saccomanni e Bruxelles. Quei tweet al vetriolo dell'ex ministro

La bocciatura dei conti italiani da parte dell'Unione europea ha acceso la polemica tra l'ex ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni e Bruxelles. L'ex capo del dicastero di via XX Settembre non ha digerito il rapporto Ue sullo stato dell'economia italiana e in particolare quegli "squilibri" definiti "eccessivi" della nostra economia. Posizioni che l'ex numero uno del Tesoro ha espresso sia via Twitter sia via intervista. Quella di Bruxelles è "una decisione che sorprende", ha commentato l'ex ministro, anche perché all'elevato debito "hanno contribuito i versamenti ai fondi europei salva-Stati e l'operazione straordinaria di pagamento dei debiti della pubblica amministrazione, concordata con la Commissione".

saccomanni
 

Secondo Saccomanni, Bruxelles era cosciente delle misure che il governo Letta stava adottando e, anzi, le aveva avallate. "Escludo nel modo più assoluto che vi siano buchi nei conti o che vi sia bisogno di fare manovre correttive. Forse c'è stata una lettura non pienamente corretta di quello che è successo", ha dichiarato poi intervenendo a Radio 105 l'ex ministro dell'Economia. Inoltre, i giudizi dell'Unione europea, che sarebbero stati espressi dopo la diffusione dei risultati della in-depth review, sono stati definiti da Saccomanni "incomprensibili e immotivati", con il ministro che ha rivendicato la solidità delle finanze pubbliche lasciate in eredità al successore, Pier Carlo Padoan, il quale intanto ha illustrato le misure che intende adottare.

La pagella europea, sempre secondo l'ex ministro dell'Economia, sarebbe infatti viziata dal fatto di non aver tenuto in considerazione alcuna analisi ex-post della contabilità. Bruxelles ha così "ribadito la divergenza tra le proprie stime e i nostri obiettivi' 2014", ha accusato Saccomanni. "Divergenza che potrà eventualmente essere apprezzata solo quando tutte le misure messe in campo avranno potuto esprimere i propri effetti". Una questione di tempo, quindi, e poi la cura dell'ex ministro avrebbe dovuto dare i propri frutti.

Tags:
saccomannirehn
i più visti
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.