A- A+
Economia
Roberto Vedovotto di Safilo

Settore del lusso sotto i riflettori a Milano, complici ai numeri di Safilo che ieri sera hanno superato le attese, facendo stamane scattare nuovamente acquisti sul titolo, che in chiusura vola a 11,95 euro, nuovo massimo dell’ultimo anno, con un guadagno del 13,81% che porta ad oltre il 123% la performance degli ultimi dodici mesi. Merito come detto dei conti relativi al primo trimestre, chiuso con vendite pari a 297 milioni di euro (+2,9% su base annua), con una crescita organica dell’11% legata al positivo contributo dei principali marchi del gruppo (Safilo e Carrera), mentre l’Ebitda è salito a 34,7 milioni (+7,5%), con un Ebitda margin pari all’11,7%.

Soddisfatti gli analisti di Mediobanca Securities, sia per l’andamento della crescita organica sia per la redditività (l’Ebitda è apparso superiore di 4 mln milioni alle previsioni degli esperti di Piazzetta Cuccia), che hanno confermato sul titolo sia il rating “neutral” sia il target price di 10,9 euro ritenendo che i dati “abbiano fornito un’ulteriore prova della crescita del business organico della società” anche se “negli ultimi sei mesi il titolo ha sostanzialmente sovraperformato il mercato italiano, riflettendo l’abilità del gruppo di reagire prontamente alla perdita della licenza Armani”.

Visto che dal modello sui flussi di cassa adottato da Mediobanca Securities “emerge un target price di 10,9 euro che lascia un piccolo spazio per un ulteriore upside” gli esperti non hanno voluto sbilanciarsi, una prudenza di cui oggi il mercato non sembra voler tener conto, anche per il clima positivo che si respira a Piazza Affari in attesa dell’ufficializzazione del nome del nuovo premier incaricato della composizione di un nuovo esecutivo.

L’esuberanza “razionale” del mercato italiano, che vede nell’esito delle votazioni per l’elezione del Presidente della Repubblica una conferma che lo stallo politico in cui l’Italia si trascinava dallo scorso dicembre può considerarsi superato, favorisce anche altri titoli della moda e del lusso italiano, a partire dalla concorrente di Safilo, il gruppo Luxottica, che stamane guadagna un punto percentuale pieno agguantando quota 40 euro per azione a metà giornata e sfiorando il 48% di rialzo negli ultimi 12 mesi.

Tags:
safiloluxotticalusso
i più visti
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Al Lingotto apre  “FIATCafé500”

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.