A- A+
Economia
Sciopero, Cisl contro Cgil. Furlan: "Passo indietro in dialogo tra sindacati"

Il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, critica la scelta della Cgil di indire lo sciopero generale il 5 dicembre, contestando sia il momento sia il metodo seguito dalla segretaria generale Susanna Camusso. "Scoprire che un'organizzazione decide da sola lo sciopero - ha dichiarato Furlan a margine del consiglio generale della Fim - e' un passo indietro rispetto al dialogo tra le organizzazioni sindacali".

"Quando si vogliono fare le cose unitariamente - ha fatto notare - gli appelli non si lanciano perche' gli altri aderiscano ma per costruire le scelte assieme come si stava facendo per il pubblico impiego". Furlan ha fatto notare che dopo la manifestazione dei lavoratori pubblici di sabato scorso a Roma, le segreterie di Cgil, Cisl e Uil avevano deciso di proseguire unitariamente al mobilitazione per ottenere il rinnovo del contratto fino allo sciopero; ieri e' poi arrivata la convocazione a Palazzo Chigi del ministro della funzione pubblica, Marianna Madia.

"L'obiettivo della Cisl - ha spiegato Furlan - e' quello di portare a casa tutti i risultati possibili dal tavolo": "lo sciopero generale - ha sottolineato - e' l'ultimo strumento per ottenere i risultati". "La strada privilegiata rimane per noi quella della contrattazione, del confronto, del dialogo, partendo dai problemi del mondo reale". Furlan ha ricordato quindi che non e' la prima volta che la Cgil sciopera da sola e "storicamente la Cisl non ha mai aderito a uno sciopero indetto da un'altra organizzazione". La decisione del Cgil non appare quindi, ha concluso, "un modo per unire il mondo del lavoro".

Tags:
scioperocislcgilfurlan

i più visti

casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.