A- A+
Economia
telecom2

Si apre con una brutta notizia la giornata dei consiglieri di Telecom Italia, chiamati a riunirsi per decidere sullo scorporo della rete. Standard & Poor' s ha infatti tagliato il rating sul debito da BBB a BBB-, mantenendo l'Outlook Stabile.

Dietro la decisione dell'agenzia, che ha portato Telecom all'ultimo gradino prima del livello junk (spazzatura), la leva finanziaria troppo elevata e dle difficili prospettive del mercato delle telecomunicazioni italiano.

A monte del declassamento, spiega S&P, c'è la prospettiva di una continua erosione dell'Ebitda 2013-2014 nel settore delle telecomunicazioni integrate da mettere in relazione alla politica sui prezzi sul mercato mobile nazionale e un difficile clima economico.

S&P arriva dopo che lo scorso 21 maggio Moody's ha acceso un faro sul rating di Telecom sostenendo che i risultati deludenti del primo trimestre del gruppo tlc riflettono le difficoltà nel conseguire le performance prefissate. Secondo gli analisti, inoltre, forti venti contrari mettono alla prova la società e queste difficoltà saranno ulteriormente accentuate dalla diminuzione del Pil italiano. Moody's ha promosso l'operazione di rifinanziamento con l'ibrido e il taglio del dividendo che alleggeriranno la pressione negativa sull'indebitamento, ma la vera sfida che si pone è stabilizzare il calo dell'attività domestica e sostenere il cash flow operativo.

Intanto oggi il board della società si riunirà per decidere sullo scorporo della rete fissa, anche se sono molte le questioni importanti sul tavolo, a partire dalla fusione con i cinesi di 3 Italia.

Secondo indiscrezioni, citate da Reuters, Telecom Italia valuta la sua rete fissatra i 13 e i 15 miliardi di euro. Quanto ai tempi,  per il completamento dello spin-off, sempre secondo la squadra di Bernabè, potrebbero essere necessari fino a 18 mesi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
s&ptelecomborsa
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.