A- A+
Economia
Spagna, mercato immobiliare in fermento: giù il valore su la domanda
Foto dal sito di Gruppo Tecnocasa Spagna

L’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa Spagna, in collaborazione con l’Università Pompeu Fabra (UPF), ha presentato, durante una conferenza tenutasi a Barcellona il 21 luglio, le analisi relative all’andamento del mercato immobiliare della penisola iberica nel primo semestre 2020. I dati si riferiscono alle compravendite intermediate dalle agenzie affiliate Tecnocasa in Spagna. Le quotazioni degli immobili usati in Spagna è diminuito nella prima metà del 2020 del -4,94%, collocando il prezzo medio al metroquadro a 2.245 €; questo è il secondo semestre consecutivo in cui i valori sono in discesa scendono e su base annua le abitazioni sono diminuite del 2,1%.

Il massimo delle serie storiche si era registrato a fine del 2006-inizio 2007, quando il metro quadrato ha toccato € 3.500. Da allora, e fino alla prima metà del 2020, il prezzo nominale è diminuito del 35,85%. Nel I semestre 2020 il calo più importante dei prezzi si registra a Madrid e Barcellona, rispettivamente (-4,46%) e (-7,21%); le due capitali sono state le prime a registrare una riduzione dei prezzi sei mesi fa e sono anche le città che aprono la strada per capire cosa accadrà nel resto del Paese.

“Il prezzo degli immobili continua a scendere in questo semestre, a proseguimento dell’andamento del 2019. La discesa dei prezzi è stata accentuata dall’emergenza sanitaria” ha spiegato Lázaro Cubero, direttore del Dipartimento di analisi e relazioni del Gruppo Tecnocasa Spagna. “In questo momento è necessario un maggior impegno degli operatori del settore immobiliare che devono fare corrette valutazioni, – continua Cubero – e prevedere una diminuzione del valore di mercato dell’immobile. Altro elemento che denota un raffreddamento del settore riguarda gli acquisti per investimento che attualmente si attestano al 25,1%, mentre nel 2019 hanno rappresentato il 26,5% delle compravendite, mentre nel 2017 avevano raggiunto il 30%”.

Cubero ha inoltre sottolineato che: “l’influenza della pandemia sul mercato immobiliare sta cambiando anche le preferenze dei nuovi acquirenti, che ora sono alla ricerca di case con terrazza o balcone, sempre nel quartiere in cui risiedono già. Anche le richieste di valutazione degli alloggi e l’offerta disponibile sono in crescita”. Presente in conferenza stampa anche Vittorio Rossi, Presidente del Gruppo Tecnocasa Spagna, che ha dichiarato: “Il Gruppo Tecnocasa ha vissuto la crisi sanitaria proseguendo il suo lavoro da remoto, permettendo alle persone impiegate nelle sedi di lavorare da casa in smartworking e mettendo a disposizione degli affiliati tecnologie che consentissero di proseguire il contatto coi clienti”.

Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa Spagna

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    spagnamercato immobiliaremercato immobiliare spagna
    i più visti
    in evidenza
    Manchester United-Atalanta dove vederla: le news

    Champions show

    Manchester United-Atalanta dove vederla: le news


    casa, immobiliare
    motori
    nuovo Honda HR-V, rigorosamente ibrido

    nuovo Honda HR-V, rigorosamente ibrido

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.