A- A+
Economia

Le borse europee chiudono contrastate. Gli investitori attendono l'esito delle elezioni europee e, nel frattempo, soppesano la deludente lettura degli indici Pmi sull'Eurozona. L'andamento positivo di Wall Street compensa, in parte le spinte al ribasso. Piazza Affari indossa di nuovo la maglia nera a causa della cattiva performance dei bancari, influenzati dal rialzo dello spread: l'indice Ftse Mib cede l'1,09% a 20.372,68 punti.

Sotto la parita' anche Madrid, dove l'Ibex lima uno 0,1% a 10.520,6 punti. Moderati guadagni per Parigi (+0,21% a 4.478,21 punti) e Francoforte (+0,24% a 9.720,91 punti). Piatta Londra, che segna -0,01% a 6.820,56 punti a causa del tonfo incassato da Royal Mail (-9,6%) dopo i conti trimestrali. Unilever cede lo 0,96% dopo la cessione di Bertolli, mentre Edf scivola del 4,56% a causa del downgrade operato da Morgan Stanley.

Sul listino milanese, in calo le banche; contrastati gli industriali e gli energetici. Pesanti Unipolsai (-3,8%) e Unipol (-7,33%) con l'indagine a carico dell'a.d. Carlo Cimbri; Carige chiude invece in rialzo (+1,2%) dopo l'arresto degli ex vertici.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
piazza affarispreadborsa
i più visti
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...


casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe G e GLE: nel 2021 le più vendute del proprio segmento

Mercedes Classe G e GLE: nel 2021 le più vendute del proprio segmento

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.